VENERDÌ 27 SETTEMBRE 2019, 11:22, IN TERRIS

ROMA

Maxi scontrino alle turiste: scoppia la polemica sui social

Nel conto, anche 80 euro di mancia. Nel 2018 a Venezia dei turisti giapponesi pagarono oltre mille euro

LORENZO CIPOLLA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Spaghetti al cartoccio di pesce - Foto Il cucchiaio d'argento
Spaghetti al cartoccio di pesce - Foto Il cucchiaio d'argento
Q

uando si dice farla pagare cara. Solo che non si tratta di una vendetta, ma del pranzo di due turiste giapponesi in un ristorante del centro storico a Roma. Dopo aver mangiato un piatto a testa di spaghetti al cartoccio di pesce e bevuto acqua  - riporta Il Messaggero - al momento di pagare hanno dovuto sborsare una cifra che fa uscire gli occhi dalle orbite. Recita infatti lo scontrino, che le due hanno fotografato e postato sui social: 429 euro e 80 centesimi. Per il pasto, 349,8 euro. Gli altri di 80, mancia per il servizio. Il titolare del ristorante non si sarebbe fatto prendere in contropiede e avrebbe dichiarato, scrive il quotidiano di via del Tritone, che "il menù è chiaro, basta guardare i prezzi: massimo 16 euro per uno spaghetto allo scoglio". Poi ha aggiunto: " Per pagare quella cifra le ragazze non avranno preso solo gli spaghetti, ma anche pesce". Che il ristorante lascia scegliere al cliente e poi lo pesa. E la mancia, all'apparenza esosa? I camerieri spiegano al Messaggero che non è obbligatoria, chi vuole lasciare qualcosa per il servizio può scegliere per una cifra che sia il 10 o il 20% dell'importo. Comunque, lo scatto della ricevuta fiscale pubblicato online dalle due turiste ha fatto subito scattare la polemica via social. Le associazioni delle guide turistiche si lamentano perché "episodi simili causano danni all'immagine di Roma".


Prezzi per turisti

Non è la prima volta che succede, sono di casi del genere nella Capitale ce ne sono stati diversi. Per dirne uno, dieci fa anni, nel giungo 2009, una coppia di turisti anche loro della terra del Sol Levante ha pagato un conto da pagare decisamente salato. Dopo una cena a base di due antipasti, due primi, due secondi e due dessert, scrisse all'epoca la cronaca di Roma del Corriere della Sera, in un ristorante nei dintorni di piazza Navona pagarono ben 695 euro. Con tanto di mancia da 115,5 euro, pare prelevata direttamente dalla loro carta di credito senza dirgli nulla. Così come non gli era stato portato il menù con i prezzi del ristorante. La coppia aveva poi sporto denuncia alla Polizia, che ha potuto constatare come tra i prezzi alla carta del ristorante e la cifra fatta pagare ai giapponesi non ci fosse corrispondenza. Alla fine delle storia, il locale venne chiuso, dopo che il Servizio d'igiene dell'Asl riscontrò delle gravi carenze igienico-sanitarie. In tempi più recenti, tanto bene non è andata nemmeno a un gruppo di quattro studenti giapponesi iscritti a Bologna ma andati a trascorrere una giornata a Venezia. I giovani infatti, dopo essersi spartiti una frittura di pesce e aver mangaito quattro bistecche da 400 grammi alla fiorentina e bevuto dell'acqua, in un'osteria non lontana da piazza San Marci, sborsarono 1.100 senza nemmeno ricevere lo scontrino fiscale. Stupiti, al loro ritorno a Bologna sporsero denuncia.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
ISTRUZIONE

E' boom di ripetizioni

Uno studente su tre prende lezioni private per alzare la media dei voti o per recuperare il deficit di apprendimento nelle aule...
FONDO SALVA STATI

Conte in Parlamento: non dividiamo l'Ue

Le comunicazioni del premier in vista del Consiglio Europeo del 12 e 13 dicembre. Tre parlamentari M5S pronti a passare alla...
Dettaglio dei graffi sulla Luna di Saturno, Encelado
SPAZIO

Chi ha graffiato la superficie di Encelado?

Ecco cosa sta succendento sulla luna di Saturno
Marta Cartabia
CORTE COSTITUZIONALE

Cartabia presidente: prima donna a guida della Consulta

Il suo mandato durerà nove anni ma sarà di portata storica: "Ho rotto un cristallo, spero di fare da...
Carlo Ancelotti
CALCIO

Ancelotti, due notti di Champions come regalo d'addio

L'esonero arriva dopo il 4-0 al Genk che vale gli ottavi, quando tutti pensavano forse all'inizio del rilancio...
L'arcivescovo Pennisi con l'Igumeno del monastero di San Pietro, Mosca
IL DIALOGO COME MISSIONE

Monreale-Mosca, l'ecumenismo della cultura

In Russia gli arcivescovi Pennisi e Pezzi attuano la "geopolitica della misericordia" di papa Francesco per...
IL PUNTO

Cosa bolle in Parlamento

Tra fondo salva-Stati e legge elettorale, continua il dialogo nella maggioranza
BRESCIA

Bimbo investito a Coccaglio: fermato il pirata della strada

Alla guida della vettura che ha travolto il piccolo e la sua mamma una ragazza di 22 anni
PERIFERIE DELLA CAPITALE

Patto per il rilancio di Roma, accordo in Prefettura

Più luci, vigili di quartiere ed eventi: al via il progetto pilota per la riqualificazione dei municipi V e VI
Soldi

L’indecenza

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, rivolgendosi ad alcuni studenti, ha affermato netto è chiaro...
Il luogo dell'incidente
BRESCIA

Investe passeggino e fugge: bimbo di 2 anni in coma

Il piccolo, che si trovava nel passeggino, è statao sbalzato a cinque metri di distanza
Donald Trump
USA

Impeachment, svelate le accuse contro Trump

Abuso di potere e ostruzione del Congresso gli articoli che verranno messi al voto. E' la terza volta nella storia del Paese