“Mamma la polizia!”: arrestato il pappagallo-palo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Incredibile ma vero: la polizia brasiliana ha arrestato un pappagallo. Ma non si tratta di un volatile qualunque, bensì di un pennuto il cui proprietario – uno spacciatore di Teresina, città nello Stato brasiliano del Piauí – gli aveva insegnato a fare da “palo“.

“Mamma la polizia!”

Il pappagallo è stato sequestrato dalla polizia in un covo gestito da una coppia di spacciatori di crack che gli avevano insegnato ad allertarli urlando: “Mamma, la polizia!” in caso di incursioni delle forze dell'ordine. Deterrente che però non ha funzionato, almeno nell'ultimo blitz. I due sono stati infatti arrestati e il pennuto – messo letteralmente in gabbia – è stato consegnato ad uno zoo locale dove alcuni istruttori gli insegneranno a volare per poterlo poi liberare. Intanto, la tv brasiliana lo ha soprannominato il “papagaio do tráfico” (pappagallo del traffico di droga) e un giornalista locale, che si è trovato faccia a faccia col pennuto, lo ha descritto ironicamente come una creatura “super-obbediente”, anche se “ha mantenuto il becco ben chiuso” dopo essere stato preso in custodia: “Finora non ha emesso alcun suono … completamente silenzioso”, ha raccontato il giornalista. Fedele fino in fondo ai vecchi padroni.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.