LUNEDÌ 09 SETTEMBRE 2019, 00:04, IN TERRIS


LEGALITÀ

L'omaggio canoro al boss mafioso

La cantante motiva il testo con un gesto d'affetto

LORENZO CIPOLLA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Microfono
Microfono
I

l mondo degli artisti neomelodici e quello della criminalità organizzata s'incontrano di nuovo. Una cantante palermitana ha portato su palchi delle piazze che nella sere d'estate ospitano feste ed eventi, un brano dedicato a uno storico esponente della famiglia mafiosa degli Inzerillo. "Zio Franco" sarebbe un omaggio alla memoria del boss del clan di Passo di Rignano Franco Inzerillo detto "u nivuru", portato via da un tumore tre anni fa. Nel 2008 era stato condannato a dieci anni di carcere. A dare la notizia, il giornalista de La Repubblica Salvo Palazzolo.


Gesto d'affetto

Il cronista siciliano ha realizzato una videointervista in cui chiede alla cantante neomelodica il perché di questo omaggio. "Lo zio Franco era una persona a me cara a cui ho deciso di dedicare una canzone data la sua scomparsa", risponde lei. Il giornalista sottolinea però come Inzerillo abbia ricevuto, in passato, una condanna. "I valori affettivi sono differenti, non si pensa a tutto questo", replica la cantante, chiamandosi "fuori da ogni polemica". E spiega: "L'ho fatto col cuore, non c'entra niente la sua vita".


Il clan

La famiglia Inzerillo, affiliata a Cosa nostra sia in Sicilia che negli Stati Uniti, è stata una delle più note realtà criminali del secondo dopoguerra. Negli anni Ottanta, con lo scoppio della Seconda guerra di mafia (1978-1984), la fazione dei Corleonesi guidata da Salvatore Riina scalò le gerarchie di Cosa nostra uccidendo anche diversi esponenti della famiglia Inzerillo e i sopravvissuti ripararono in America, tornando all'inizio in Sicilia del 2000.


L'amaro

Palazzolo nella videointervista chiede alla cantante come mai i neomelodici non ricordino mai i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, lei risponde che "spetterebbe ai presentatori, che rappresentano tutta la festa, onorare queste persone". Purtroppo, di recente c'è stato qualche artista neomelodico che parlato dei due giudici uccisi dalla mafia nel 1992, ma non per elogiare il loro sacrificio. Il 5 giugno scorso l'ospite del programma "Realiti" su Rai2 Leonardo Zappalà, nome d'arte "Scarface", dopo aver visto un video su Falcone e Borsellino ha commentato: "Queste persone che hanno fatto queste scelte di vita le sanno le conseguenze. Come ci piace il dolce ci deve piacere anche l’amaro". 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Gino Paoli
ARTISTA E POETA

Gino Paoli e un compleanno senza celebrazioni

L'autore di "Senza fine" e di "Sapore di sale" festeggia oggi 85 anni
Il cenno d'intesa fra Vettel e Leclerc all'arrivo del Gp di Singapore - Foto © Twitter
IL GP

Vettel-Leclerc: Singapore è rosso Ferrari

Straordinaria doppietta per il team di Maranello davanti a Verstappen ed Hamilton
La sacca dell'iniziativa
AMBIENTE

Legambiente: “Rifiuti e pregiudizi inquinano”

700 mila volontari a “Puliamo il mondo”: effetto Greta sull’eco-mobilitazione arrivata alla 27° edizione
L'epicentro del sisma
SISMA

Terremoto in provincia di Udine

Magnitudo 3.8 con epicentro a Tolmezzo, stamattina ha tremato il Centro Italia
Ospedali riuniti di Foggia
CERIGNOLA | FOGGIA

Picchiati da coetanei senza motivo: 2 ragazzi in ospedale

Un secondo agguato a Foggia nei confronti di altri due minorenni
Giuseppe Conte con Maurizio Landini
LECCE

Conte dalla Cgil: "Pugno duro
con chi evade"

Il premier chiude le Giornate del lavoro organizzate dalla sigla sindacale
Carcere di san Gimignano
SAN GIMIGNANO | SIENA

Sospesi quattro poliziotti penitenziari accusati di tortura

Altri quindici hanno ricevuto un avviso di garanzia
L'epicentro del sisma
CENTRO ITALIA

La terra trema nel maceratese

Il comune più vicino all'epicentro, ad 8 chilometri, è Castelsantangelo sul Nera
Gesù

L'avarizia del cuore

Non c’è solo un’avarizia economica, ma anche una del cuore. Nel Vangelo di questa domenica il...
Aggressione

Facciamo sentire il nostro sdegno

Continuano le aggressioni ai danni di persone di colore. Questa volta è accaduto ad Anzio con due giovani che...
Milan-Inter 0-2. Lukaku esulta dopo la rete del raddoppio
SERIE A

L'Inter si prende il derby: Brozo-Lukaku stendono il Milan

Due reti nella ripresa permettono a Conte di restare in vetta. I rossoneri durano solo un tempo
Papa Francesco in visita ad Albano Laziale
VISITA ALLA DIOCESI DI ALBANO LAZIALE

Papa: “No ai circoli chiusi”

Francesco esorta i credenti a “non avere paura di andare incontro a chi è più dimenticato”