LUNEDÌ 09 SETTEMBRE 2019, 00:04, IN TERRIS

LEGALITÀ

L'omaggio canoro al boss mafioso

La cantante motiva il testo con un gesto d'affetto

LORENZO CIPOLLA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Microfono
Microfono
I

l mondo degli artisti neomelodici e quello della criminalità organizzata s'incontrano di nuovo. Una cantante palermitana ha portato su palchi delle piazze che nella sere d'estate ospitano feste ed eventi, un brano dedicato a uno storico esponente della famiglia mafiosa degli Inzerillo. "Zio Franco" sarebbe un omaggio alla memoria del boss del clan di Passo di Rignano Franco Inzerillo detto "u nivuru", portato via da un tumore tre anni fa. Nel 2008 era stato condannato a dieci anni di carcere. A dare la notizia, il giornalista de La Repubblica Salvo Palazzolo.


Gesto d'affetto

Il cronista siciliano ha realizzato una videointervista in cui chiede alla cantante neomelodica il perché di questo omaggio. "Lo zio Franco era una persona a me cara a cui ho deciso di dedicare una canzone data la sua scomparsa", risponde lei. Il giornalista sottolinea però come Inzerillo abbia ricevuto, in passato, una condanna. "I valori affettivi sono differenti, non si pensa a tutto questo", replica la cantante, chiamandosi "fuori da ogni polemica". E spiega: "L'ho fatto col cuore, non c'entra niente la sua vita".


Il clan

La famiglia Inzerillo, affiliata a Cosa nostra sia in Sicilia che negli Stati Uniti, è stata una delle più note realtà criminali del secondo dopoguerra. Negli anni Ottanta, con lo scoppio della Seconda guerra di mafia (1978-1984), la fazione dei Corleonesi guidata da Salvatore Riina scalò le gerarchie di Cosa nostra uccidendo anche diversi esponenti della famiglia Inzerillo e i sopravvissuti ripararono in America, tornando all'inizio in Sicilia del 2000.


L'amaro

Palazzolo nella videointervista chiede alla cantante come mai i neomelodici non ricordino mai i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, lei risponde che "spetterebbe ai presentatori, che rappresentano tutta la festa, onorare queste persone". Purtroppo, di recente c'è stato qualche artista neomelodico che parlato dei due giudici uccisi dalla mafia nel 1992, ma non per elogiare il loro sacrificio. Il 5 giugno scorso l'ospite del programma "Realiti" su Rai2 Leonardo Zappalà, nome d'arte "Scarface", dopo aver visto un video su Falcone e Borsellino ha commentato: "Queste persone che hanno fatto queste scelte di vita le sanno le conseguenze. Come ci piace il dolce ci deve piacere anche l’amaro". 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il vertice di maggioranza
GOVERNO

Manovra, braccio di ferro sulle microtasse

Frizione Italia Viva-Pd, sospeso il vertice. Bellanova: "Con plastic e sugar tax si rischia il disastro occupazionale"
Pedoni solitari
53° RAPPORTO CENSIS

Italiani sempre più ansiosi e dipendenti da smartphone

Lo scenario politico odierno è affollato da "non decisioni"
Bimba in lacrime al nido
VARESE

Maltratta i bimbi e si apparta col compagno: maestra sospesa

"Guardati, fai schifo", "piangi che così ti passa" sono le frasi rivolte alle piccole vittime del...
Volontarie della croce rossa e personale ospedaliero
SALUTE

Firmato accordo tra Croce rossa e Campus bio-medico

Le crocerossine, con la loro attività di volontariato, supporteranno l’attività infermieristica

Sondaggio che va, sondaggio che viene

Abbiamo sottolineato più volte che la politica ormai è scandita da sondaggi. Bene che vada settimanali....
Parte del manifesto blasfemo apparso a Bologna

Un'offesa alla Mamma Celeste

A Bologna, una festa universitaria diventa blasfema
Donald Trump
KIEVGATE

Via libera all'impeachment: cosa rischia Trump

L'annuncio della speaker Nancy Pelosi ha mandato su tutte le furie il presidente. Ma c'è lo scoglio del Senato
Palazzo Chigi
GOVERNO

Manovra, salta l'intesa in Cdm

Ok alla riforma del processo civile ma Italia viva fa muro su sugar e plastic tax. Conte: "L'esecutivo va avanti"
AFRICA

Ecco chi sono le 14 persone rapite dall'Isis

La notizia è stata diffusa dal Site
L'elemosiniere di Sua Santità, Konrad Krajewski, e Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant'Egidio, mentre accolgono i 33 profughi provenienti da Lesbo a Roma Fiumicino - Foto © Sir
CHIESA IN USCITA

L'elemosiniere del Papa: "Se aprissimo le nostre parrocchie, a Lesbo non ci sarebbero più profughi"

Parla il cardinale Krajewski, giunto a Fiumicino ad accogliere 33 rifugiati
MILANO

Dramma fuori dalla metro, clochard muore di freddo

L'appello del sindaco Sala ai cittadini: "Invitateli ad andare nei centri"
Scontri a Parigi
FRANCIA

Riforma delle pensioni, Parigi nel caos

Sciopero generale, scontri fra black-bloc e Polizia a Place de la Republique. Agitazione fino a lunedì