In arrivo la “co-madre”: ecco cos'è

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Prosegue il tentativo, in diversi Paesi occidentali, di costruire un modello nuovo di famiglia attraverso iter legislativi. In Germania, all'interno di un disegno di legge, viene persino coniato un nuovo termine, la “co-madre”, per descrivere la compagna di una donna che abbia già dei figli o che decida di concepirli in provetta.

“Legge sulla genitorialità obsoleta”

Come racconta Notizie ProVita, la proposta è del ministro della Giustizia tedesco, Katarina Barley, che ha dichiarato: “Sulla base delle possibilità offerte dalla moderna medicina riproduttiva e delle forme familiari vissute nella società, la legge sulla genitorialità è almeno in parte obsoleta“. Per la guardasigilli si tratta di “questioni fondamentali per la nostra società”, per le quali ci sarebbe in gioco la tutela di almeno 30mila bambini, cresciuti de facto da coppie lesbiche. In Germania attualmente una donna sola con figli che si sposa con un uomo lo fa diventare automaticamente padre legale della sua prole. L'intento del ministro tedesco è di concedere questo diritto anche alle coppie lesbiche; per quanto riguarda gli omosessuali, vale invece la step-child adoption. Ma il disegno di legge si occupa anche di altro: prevede la facoltà di donare gli embrioni congelati in eccesso. Sempre Notizie ProVita ricorda che la Barley è colei che ha agevolato la quasi totalità delle riforme tedesche in chiave gender. Sua è, ad esempio, la legge che consente di registrare i bambini con l’indicazione sessuale “neutra”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.