DOMENICA 08 LUGLIO 2018, 00:04, IN TERRIS

Il popolo non rinnega la Croce, le autorità sì

Abbattuta la Croce di Castellòn, in Spagna, nonostante la mobilitazione dei cittadini

IGNAZIO STATUARIO
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Cittadine contro l'abbattimento della Croce di Vall d’Uxó
Cittadine contro l'abbattimento della Croce di Vall d’Uxó
A

lla fine ha vinto il consiglio comunale di Vall d’Uxó, paese governato dai socialisti, che aveva autorizzato l'abbattimento della Croce, e ha perso il popolo, che si era mobilitato pe salvare il simbolo cristiano arrivando a raccogliere oltre 13mila firme. E così la storica Croce di Castellòn, nella Spagna orientale, è stata abbattuta. I cittadini - riferisce MatchmanNews - descrivono questo atto di “tradimento” perché c'è una causa contro la demolizione che "è in attesa di sentenza, quindi la nostra sorpresa è totale e ci siamo opposti”, così Leopoldo Peñarroja, uno dei i promotori della piattaforma locale “Salvamos la Cruz”.

I cittadini hanno dato vita lunedì scorso, giorno dell'abbattimento, a un tentativo disperato per salvare la Croce: sono saliti sul monumento rimanendo a fare la guardia per tutto il pomeriggio, cercando di impedire agli operai del Comune di intervenire per demolirla. Ma a nulla è servito il tentativo generoso: hanno dovuto cedere e lasciare campo libero alle ruspe. Nel comune - ricorda sempre MatchmanNews - si sono “raccolte circa 13mila firme contro la demolizione, 5mila delle quali su carta e 8mila attraverso due piattaforme digitali”. Il Comune comprende 31mila cittadini, dei quali un terzo minori, dunque le firme contro la demolizione erano più della metà degli abitanti. Eppure, nonostante la maggioranza dei cittadini volesse difendere la croce cittadinina, l’ideologia sinistra ha voluto comunque abbaterla in odio alla memoria e alla fede.

La Croce risale al periodo franchista, di qui le polemiche e la volontà di alcuni settori della sinistra di abbatterla, malgrado nel 1979 l'allora sindaco di Vall d’Uxó, a quattro anni dalla caduta del regime di Franco, approvò una delibera in cui la permanenza della Croce era approvata e la questione sembrava risolta. In Spagna le polemiche intorno a vicende di questo tipo si susseguono. Ha avuto eco internazionale la controversia sulla Valle de Los Caidos, la valle dei Caduti, che ospita fra l’altro anche la tomba di Francisco Franco. E ora il Governo Sanchez vuole traslare i resti del generalissimo. La portavoce del governo Isabela Ceela: “El Valle de los Caidos deve essere un memoriale dedicato alla pace e alla riconciliazione, per le vittime della guerra civile di ambedue le fazioni; un monumento in cui tutti si possano riconoscere. Non può essere la tomba di un dittatore”

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Indici economici
TREND ECONOMICO

La ripresa inizia da Milano

E’ la Lombardia che trascina la produzione industriale nel terzo trimetre dell’anno. Il traino 4.0
L'ex Ilva
TARANTO

L'Arcelor Mittal deposita l'atto di recesso

Il presidente del Tribunale di Milano dovrà decidere domania a quale sezione assegnare la causa
Il Palazzetto dello Sport durante la finale con Siena del 2013
PALLACANESTRO

Virtus Roma, il ritorno nell'incognita del basket capitolino

Andamento sorprendente in campionato ma solite incertezze. L'allarme di Toti al Corriere dello Sport: "Ricavi...
Un sottopassaggio allagato
MALTEMPO

Tromba d'aria si abbatte sul Metapontino: danni e disagi

A Matera strade come torrenti in piena, scuole chiuse
Manifesto per Stefano Cucchi a Piazzale Clodio
IL PROCESSO

Caso Cucchi, il giudice si astiene dal processo

Il magistrato è un ex carabiniere ora in congedo, udienza rinviata al 16 dicembre. Nel filone sul depistaggio sono...
CRIMINALITÀ

Il rebus del delitto Diabolik

Resta un mistero l’omicidio di Fabrizio Piscitelli, fondatore degli Irriducibili, gruppo ultras della Lazio
Fra Emiliano Antenucci con Papa Francesco
ANTICIPAZIONE

“L’invidioso è triste e solo per colpa di un veleno mortale”

Intervista al frate Emiliano Antenucci autore, con don Aldo Buonaiuto, del libro “Invidia” (Effatà editrice)...
I feretri dei caduti di Nassiriya. A destra, il presidente Mattarella
ANNIVERSARIO

Mattarella: “Nassiriya è un vincolo morale”

La telefonata del Papa a una vedova dell’attentato in Iraq
Un fotogramma del video in cui è ripreso il cervotopo in Vietnam - Foto © The Guardian
NATURA

Ritrovato in Vietnam il cervotopo, che si riteneva estinto da 30 anni

La riscoperta dell'animale in un video che ha sorpreso gli scienziati
Baby gang
SAVA | TARANTO

Vessano anziano disabile: 18 arresti, 8 sono minori

La baby gang vessava il pensionato per estorcergli del denaro, analogie con il caso Stano
La nave
INCUBO IN MARE

Golfo del Messico, pirati attaccano mercantile: due italiani feriti

L'equipaggio è stato derubato di tutto. Le autorità messicane sono sulle loro tracce
Una mensa per poveri
PERUGIA

Povertà in crescita, la Chiesa in aiuto alle famiglie

Presentato il primo Rapporto sulle povertà redatto dalle otto Caritas diocesane dell’Umbria