DOMENICA 23 DICEMBRE 2018, 00:05, IN TERRIS

GERMANIA

Il famoso giornalista inventava le notizie

Il celebre reporte Claas Relotius è stato licenziato da Der Spiegel dopo aver ammesso la truffa

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Il reporter Claas Relotius del settimanale tedesco Der Spiegel
Il reporter Claas Relotius del settimanale tedesco Der Spiegel
E

ra uno stimatissimo giornalista, peccato che si inventasse le notizie. Il caso ha del clamoroso e ha fatto in breve tempo il giro del mondo: il trentatreenne Claas Relotius, uno dei reporter più celebri e premiati di Der Spiegel - il principale settimanale tedesco - ha inventato molti dei propri scoop, falsificando testimonianze e creando dal nulla fonti e protagonisti estranei alla vicenda. È lo stesso giornale tedesco a rivelare la truffa, definita "il punto più basso della nostra storia lunga oltre settant'anni".

Il giornalista in questione non è uno sprovveduto alle prime armi, anzi. Nominato "Journalist of the Year" dalla Cnn nonché insignito dell'European Press Prize, i suoi reportage ha vinto tutti i più importanti premi giornalistici tedeschi, tra cui il Premio per il reporter dell'anno e il Premio Peter Scholl-Latour. 


I primi sospetti

I primi sospetti erano emersi a novembre, dopo un pezzo scritto da Relotius - che lavora allo Spiegel da 7 anni - dall'Arizona, in America. Un collega statunitense del reporter si è chiesto come fosse possibile aver fatto un reportage senza essere mai andato in Arizona a raccogliere dati e fonti. Insospettito, ha iniziato ad indagare su di lui, raccogliendo indizi e prove che smascheravano l'operato dell'illustre collega tedesco.

Prove che inizialmente vennero accolte con notevole scetticismo dalla redazione del settimanale. Ma la certezza delle accuse è arrivata quando - dopo l'ennesima fonte senza riscontro - Relotius ha ammesso la frode confessando che almeno 14 dei suoi testi - sui 60 scritti durante la permanenza allo Spiegel - sono in gran parte dei "fake", tra citazioni fasulle, dettagli inventati e luoghi fittizi. Un grosso lavoro di immaginazione buono per uno scrittore di romanzi ma assolutamente indegno per un professionista dell'informazione che gli ha valso l'immediato licenziamento. Chissa che lo scandalo "Relotiusgate" non porti alla luce una prassi tra le grandi firme ben più estesa e sottaciuta del singolo caso.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
POLITICA

Il caso Gregoretti, oggi la decisione

Dal caso Gregoretti al taglio del cuneo fiscale, passando per le sardine in piazza: l'inizio della settimana politica
Brad Pitt e Jennifer Aniston ai SAG Awards 2020
HOLLYWOOD

Ai Sag "Parasite" fa la storia: vince come "straniero" e "miglior film"

Ma a fare davvero notizia è la reunion di Brad e Jennifer. Vincono anche Phoenix, Zellwegger e Dern
Clochard (immagine di repertorio)
NOVARA

Uomo trovato morto su una panchina: ipotesi suicidio

Inizialmente si pensava si trattasse di un clochard morto per ipotermia, notizia poi smentita
VIOLENZA

Orrore in Pakistan, bimba violentata e uccisa

Dopo gli abusi, i due malviventi l'hanno affogata
La palazzina crollata
CATANIA

Crolla palazzina: evacuate 7 persone

Non ci sarebbero né vittime né feriti, si cercano dispersi in via precauzionale
Tasse

Pagare tasse sulle tasse

Le tasse italiane, tra i vari paesi del mondo, hanno delle peculiarità proprie che nessuno può vantare:...
Le Sardine a Bologna
VERSO LE REGIONALI

Sardine a Bologna: "Siamo 40 mila"

Raduno a una settimana dalle elezioni in Emilia-Romagna. Santori: "Risvegliato il senso civico"
Pietro Anastasi
IL CASO

Anastasi, il figlio rivela: "Aveva la Sla"

Il campione bianconero è deceduto a 71 anni: "Era stata diagnosticata tre anni fa. Ha scelto la sedazione...
Proteste a Beirut
IL CAOS

Libano, il carovita solleva la piazza

Almeno 400 feriti nel sabato di protesta, il premier incaricato Hassan Diab nel mirino

"Fare i fessi" per il Vangelo

Nel Vangelo di questa domenica abbiamo Giovanni che indica l'Agnello di Dio che prende sopra di sé i peccati...
Il luogo del rogo di rifiuti
LADISPOLI

Imprenditore denunciato per combustione illecita di rifiuti

Trovata una grande quantità di materiale plastico e polistirolo in una grossa buca
La Skoda coinvolta nell'incidente
MILANO-VENEZIA

In bici sull'A4: muore sul colpo travolto da un'auto

Non è stato ricostruito il motivo per cui la vittima fosse in bicicletta in autostrada
Famiglie povere in Italia
POVERTÀ

Catalfo: "Sostegno economico per le famiglie in difficoltà"

Così il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali alla giornata "WelfareLab" di Acli
Khalifa Haftar e Fayez al-Sarraj
LIBIA

Haftar chiude i terminal di petrolio

Onu: conseguenze devastanti. Sarraj potrebbe disertare la Conferenza di Berlino