MARTEDÌ 28 APRILE 2015, 000:01, IN TERRIS

FOTO CHOC DELL'ISIS: UN NEONATO CON PISTOLA E BOMBA A MANO

AUTORE OSPITE
FOTO CHOC DELL'ISIS: UN NEONATO CON PISTOLA E BOMBA A MANO
FOTO CHOC DELL'ISIS: UN NEONATO CON PISTOLA E BOMBA A MANO
Bambini e guerra sono due realtà che dovrebbero restare separate. Eppure sempre più spesso assistiamo all'uso di bambini per la promozione di attività militari, soprattutto da parte dei gruppi fondamentalisti. Bimbi che inneggiano alla jihad, indossano tute mimetiche, impugnano armi o rivendicano la decapitazione di "un infedele". Il web 2.0 e i social media offrono un facile palcoscenico ai pazzi che insanguinano la Terra, senza alcun rispetto per i diritti più basilari. Questa volta a essere barbaramente e subdolamente sfruttato da parte dell'Isis è un neonato.

La foto stata pubblicata su un profilo Twitter riconducibile proprio agli uomini di al Baghdadi e mostra un bambino di pochi giorni con una pistola e una granata poggiata vicino la testa. Il testo recita: "Questo bambino sarà un rischio per voi e non solo per noi". Insomma il destino di chi nasce nei teatri di guerra più caldi del pianeta sembra segnato: crescerà conoscendo solo l'odio e la violenza perché il seme della distruzione produca altro sangue.

Oltre alle armi, vicino al piccolo c'è un certificato di nascita emesso dallo Stato Islamico. Lo scatto è stato condiviso da Abu Ward Al-Raqqawi, un attivista siriano che specifica che l'immagine è stata scattata da un membro dell'Isis. Il bimbo, Jrah (che significa "ferita"), è nato il 25 aprile 2015, stando al documento che riporta anche i nomi dei genitori.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
 Rebecca Dykes, la vittima
LIBANO

Giallo sulla morte di una diplomatica britannica

Il cadavere della donna è stato rinvenuto lungo un'autostrada. E' stata strangolata
Igor il
SPAGNA

Igor il "russo" accetta l'estradizione in Italia

Sarà consegnato dopo i processi per i tre omicidi commessi in territorio spagnolo
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)
La tomba della regina Elena
IL RITORNO DEL RE

La salma di Vittorio Emanuele III è in Italia

Sarà sepolto a Vicoforte (Cuneo). Emanuele Filiberto: "Dovrebbe riposare al Pantheon"
Vittorio Emanuele III

Il ritorno del Re

Vittorio Emanuele III tornerà dall'esilio e la sua salma sarà trasferita da Alessandria...
L’albero di Natale Prosecco Doc a Venezia
FEDERALBERGHI

Tra Natale e Capodanno 15 milioni di italiani in viaggio

Il giro d’affari complessivo sarà di 9,9 miliardi di euro