Si fingono poliziotti per rubare alla gente: arresti a Milano

Si fingevano poliziotti per rapinare la povera gente che, davanti alla divisa, si fidava. Gli arresti scattati oggi a Milano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:04
Polizia (immagine di repertorio)

Si fingevano poliziotti per rapinare la povera gente che, davanti alla divisa, si fidava. La Polizia di Stato coordinata dalla Procura della Repubblica di Milano ha eseguito questa mattina all’alba nel capoluogo lombardo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di cinque rapinatori.

Questi, fingendosi poliziotti ed indossando divise e pettorine della Polizia, si sono resi responsabili nel maggio del 2019 di una violenta rapina in appartamento di un commerciante di gioielli e preziosi di origini indiane e di due suoi collaboratori. Il colpo aveva fruttato loro complessivamente più di 50.000 euro. Oggi, la resa dei conti con l’arresto dei 5 rapinatori…mascherati.

Il precedente

Quello del poliziotto non è l’unico travestimento usato dai rapinatori. Nel settembre del 2019 a Napoli un gruppo di 10 banditi dedito alla rapina di case e negozi si travestiva da…carabiniere. Rapina, detenzione e porto abusivo d’arma da fuoco. Ma anche sequestro di persona e furto in abitazione fu la lunga lista di accuse del gruppo criminale. Arrestato proprio dai Carabinieri (quelli veri) della stazione di Napoli Marianella.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.