Festeggiano la promozione con le spogliarelliste

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Quando si consegue un risultato importante, che nella magior parte dei casi costa mesi di fatica e dedizione, è doveroso festeggiare. Però come dicevano gli antichi: “C'è una misura in tutte le cose”. Una lezione che molto probabilmente avranno imparato giocatori e dirigenti dell'Esportiu Llançà. Per comprendere interamente la vicenda occorre fare un passo indietro. La squadra spagnola, per la precisione catalana, è stata promossa dalla terza alla seconda divisione. Appena rientrati nello spogliatoio atleti e membri della dirigenza hanno trovato ad aspettarli alcune danzatrici, ingaggiate per fare uno strip-tease che si è ben presto trasformato in uno spettacolo a luci rosse. Con l'aggravante che è stato ripreso e postato su internet. La figuraccia a questo punto è diventata colossale.

Le scuse espresse attraverso un comunicato

Per mettere un argine al fiume di polemiche innescate e dare una spiegazione plausibile di quanto accaduto, la soicetà sportiva ha pubblicato una nota, nella quale un dirigente si assume tutte le responsabilità per la situazione incresciosa che si è generata. “Fracesco Romero – si legge –  si assume la piena responsabilità di quanto accaduto. Nessun altro membro della squadra, staff compreso, sapeva dell'esistenza di questa esibizione“. Sarà ma la controversia non si è fermata qui. Dato che il consiglio comunale della città catalana ha annunciato una seduta straordinaria per parlare dell'accaduto e l'Institut Català de les Dones ha chiesto informazioni sul fatto condannando apertamente l'episodio sessista.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.