SABATO 01 LUGLIO 2017, 000:04, IN TERRIS

Ferma l'autobus per fare sesso con la passeggera, autista denunciato

EDITH DRISCOLL
Ferma l'autobus per fare sesso con la passeggera, autista denunciato
Ferma l'autobus per fare sesso con la passeggera, autista denunciato
Travolto dalla passione, ha fermato l'autobus di linea di cui era alla guida per avere un rapporto sessuale con una passeggera. Un momento di libidine che è costata una denuncia per interruzione di pubblico servizio e una multa per atti osceni in luogo pubblico, all'autista del trasporto pubblico della città di Como. A scoprire i due amanti, un carabiniere fuori servizio

L'accaduto


Un maresciallo dell’Arma dei Carabinieri, mentre tornava a casa, ha notato un autobus di dell'Asf Autolinee di Como, fermo a bordo strada. Il mezzo aveva le quattro frecce attivate. Il militare ha pensato che il mezzo avesse avuto un problema tecnico, e quindi si è fermato per verificare la situazione ed, eventualmente, portare aiuto. Avvicinandosi al mezzo, ha notato l’autista sui sedili dei passeggeri, quindi lo ha chiamato per capire cosa stesse accadendo. E' seguito un grande imbarazzo, quando l'autista si è accorto della presenza del carabiniere. Il conducente ha provato, in vano, a riallacciarsi i pantaloni, tentando di spiegare che andava tutto bene. Ha provato anche a nascondere la presenza della donna, che, tuttavia, non è passata inosservata. Anche lei prova a ricomporsi, cercando una giustificazione, che però tarda ad arrivare.

La denuncia


In pochi istanti, i due amanti si sono resi conto che non potevano più negare l'evidenza. Hanno così ammesso di aver fatto fermare il bus per avere un rapporto sessuale. I due hanno, inutilmente, chiesto di dimenticare l’imbarazzante caso facendo finta di nulla. Ma il carabiniere ha chiesto l’intervento dei colleghi, che al loro arrivo hanno subito identificato i due amanti, che non se la sono cavata con poco. Per l’autista dell'Asf di Como, infatti, è scattata la denuncia per interruzione di pubblico servizio, e non è escluso che anche l’azienda del trasporto lombardo possa prendere provvedimenti. Per la donna, una multa, estesa anche all'autista, per atti osceni in luogo pubblico.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Milano, il parco di Villa Litta
CHOC A MILANO

Donna trovata morta a Villa Litta

La 67enne presentava una profonda ferita alla gola: si sospetta un omicidio
Un buco nero
TEORIE SCIENTIFICHE

Nuovo studio rivela: non esiste la materia oscura

La comunità scientifica si divide: tanti i dubbi e le polemiche
Paolo Gentiloni
VITERBO | RIQUALIFICAZIONE PERIFERIE

Gentiloni firma la convenzione: "E' la fase 2"

Il premier nella città laziale, bando da 22 milioni con il Comune: "Importante investire"
La Euyo, l'Orchestra Giovanile Europea
BREXIT

L'Orchestra Giovanile Europea si trasferisce a Ferrara

E' la prima istituzione culturale a lasciare Londra a causa dell'uscita del Regno Unito dalla Ue
VERCELLI

Maltrattamenti all'asilo: tre maestre ai domiciliari

Gli arresti arrivati nell'ambito dell'operazione "Tutti giù per terra", avviata a maggio
Mdp

Rotture

Rottura definitiva in queste ore, tra il Pd e i fuorusciti bersianiani. Sarà dunque impossibile costruire una...
Facebook
INSERZIONI PERICOLOSE

Nuove accuse a Facebook

Secondo ProPublica il social network non farebbe abbastanza per bloccare gli spot discriminatori
Una scena di violenza in Congo
I VESCOVI DEL CONGO

"Ambiguità nelle leggi che regolano le libertà"

Secondo il rapporto della Cenco sono stati uccisi decine di manifestanti negli ultimi mesi