MARTEDÌ 15 MAGGIO 2018, 00:04, IN TERRIS

IRLANDA

"Facebook e Google censurano chi è contro l'aborto"

La denuncia dei gruppi "pro-life" in vista del referendum del 25 maggio

IGNAZIO STATUARIO
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Manifesto contro l'aborto in Irlanda
Manifesto contro l'aborto in Irlanda
I

l sistema liberale rende tutti più liberi, ma fino a un certo punto. Quando le aziende private hanno il potere di condizionare l'opinione pubblica o, peggio, di censurare idee a loro sgradite, è lecito chiedersi se non ci si trovi davanti a una libertà fittizia. In Irlanda il prossimo 25 maggio si terrà il referendum sulla legalizzazione dell'aborto: uno snodo cruciale nella storia del Paese, che a tutt'oggi resta uno di quelli con la legge più restrittiva in tema di interruzione volontaria di gravidanza. La propaganda dei pro e dei contro l'introduzione dell'aborto è intensa e ha nel web forse lo strumento prediletto. Ebbene, il web è però un luogo gestito in gran parte da privati. E uno dei suoi colossi, Google, ha annunciato di voler rifiutare tutte le inserzioni riguardanti la campagna elettorale, da qualsiasi parte del mondo provengano, compresa la stessa Irlanda. Nulla verrà pubblicato in merito sulla propria piattaforma di notizie, né a favore né contro l'aborto. La decisione del motore di ricerca segue quella di Facebook e di Youtube. Il motivo? Non voler interferire nei processi elettorali.


La "censura"

L'accusa dei gruppi "pro-life", tuttavia, è che questo sia proprio un metodo, subdolo, di alterare la campagna elettorale in una fase cruciale, nella quale è alta la percentuale di indecisi che potrebbero essere convinti attraverso campagne ed inserzioni sui social network. C'è persino chi parla di "censura". Infatti gli antiabortisti – scrive l'Irish Times – stanno affidando molto della loro campagna al web e puntavano su queste ultime due settimane per intensificare i propri messaggi nel tentativo di convincere gli indecisi. Senza contare che nel Paese è ancora accesa la polemica sui fondi ricevuti da Amnesty International, fortemente schierata a favore dell'aborto, da parte della fondazione Open Society del magnate George Soros: il che avrebbe violato la legge irlandese, che vieta finanziamenti di natura politica dall'estero. E ancora: i "pro-life" denunciano che circa la metà dei manifesti anti-aborto affissi in questa campagna elettorale sarebbero stati rimossi illegalmente da attivisti della fazione opposta, senza che nessuno sia ancora intervenuto per fare chiarezza.


I tanti indecisi

Al momento, stando ai sondaggi, la maggioranza degli irlandesi sarebbe favorevole all'abrogazione dell’ottavo emendamento nell’articolo 40 della Costituzione, che equipara i diritti della madre e del bambino e di fatto vieta l'aborto ad eccezione delle situazioni di rischio per la madre e il bambino, regolamentate da un provvedimento del 2013. Ma secondo l’ultimo sondaggio di Millward Brown, ripreso nei giorni scorsi da Avvenire, ci sarebbe una situazione di recupero del fronte che si schiera contro l’abolizione del divieto: il 45% degli irlandesi è per l’abrogazione dell’emendamento ma il 34% è per il no (era il 28% poche settimane fa) e il 4% non si esprime. La battaglia - rileva ancora Avvenire - si gioca su quel fronte consistente di indecisi che si attesta sul 18%. E che ora rischia di essere tagliato fuori da qualsiasi informazione alternativa a quella tradizionale, quasi del tutto schierata con il "sì". Questa è la libertà ai tempi di internet.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
IRLANDA

Amnesty accusata di ricevere fondi illeciti da Soros

Un'agenzia governativa ha chiesto di restituire le sovvenzioni ricevute per promuovere l'aborto

Amnesty Ireland manifesta per l'aborto
La campagna di Amnesty International per rendere meno restrittiva la legge sull'aborto in Irlanda, potrebbe essere stata alimentata da denaro...

Il referendum sull'aborto si avvicina

Oggi il Governo dovrebbe stabilire la data, intanto nel Paese si è accesa la polemica

Manifestazioni contro e pro l'aborto in Irlanda
Manifestazione pro-life a Dublino
Sabato scorso, 10 marzo, le strade di Dublino sono state invase da circa 100mila persone per chiedere che venga respinto il referendum che abrogando l'ottavo emendamento della Costituzione, aprirebbe il...
NEWS
ECONOMIA GREEN

Bio e sostenibile, boom in Italia dell'agricoltura verde

Tre italiani su quattro chiedono alle aziende attenzione all’ambiente. 60 mila aziende certificate con il bollino verde
Il filosofo Emanuele Severino
BRESCIA

Addio a Emanuele Severino

Il filosofo è morto il 17 gennaio ma la notizia è stata diffusa oggi per suo volere
Sagra paesana
TORINO

Sgominata banda dell'ammoniaca: 5 arresti

Rubavano nelle abitazioni usando uno spray per neutralizzare gli animali di guardia
La casa il giorno del rogo
FERMO

Bimba morta nel rogo in casa: madre fermata per omicidio

La donna avrebbe ucciso la figlia maggiore e abbandonato il corpo tra le fiamme per coprire le prove
L'aereo ucraino abbattuto
TEHERAN

L'Iran conferma: aereo ucraino abbattuto da due missili

Il Paese ha chiesto aiuto a Francia e Stati Uniti per decrittare i dati delle scatole nere
Il nuovo leader dell'Isis
TERRORISMO

L'Isis annuncia il nuovo leader: è il "Califfo" Abu Ibrahim

Guidò la persecuzione sulla minoranza yazidi in Iraq. Su di lui una taglia da 5 milioni di dollari
L'epicentro del sisma
PUGLIA

Terremoto 3.6 nel foggiano

Due scosse di lieve entità nella notte anche in provincia di Bologna
SBARCHI

A processo per la nave Gregoretti, la sfida di Salvini

Il leader leghista: "Sono il primo politico che chiede di essere processato"
WELFARE E ISTRUZIONE

Un'impresa su 3 è guidata da donne

E’ la fotografia delle aziende scattata dall’Osservatorio per l’imprenditorialità femminile di...
VIVERE IN CITTÀ

Se vivi a Roma 254 ore all'anno le passi nel traffico

La Global card scorecard di Inrix pubblica l'analisi dei trend della mobilità e della congestione urbana in 200...
ROMA

Colosseo, si apre voragine in strada: evacuato un palazzo

La Raggi: "Tecnici al lavoro. Entro sera tutte le famiglie ricollocate"
SALUTE

Il virus misterioso che spaventa la Cina

Accertata la terza vittima, 140 i nuovi casi di contagio
Il Papa in visita alla sinagoga di Roma
MONITO PAPALE

“Condannare fermamente ogni forma di antisemitismo”

Il Papa al Centro Simon Wiesenthal: "La memoria dell’Olocausto per non annientare il futuro"
NEW ECONOMY

Smart&Start Italia: da oggi si possono inviare le domande

Al via la misura che sostiene la nascita e lo sviluppo di startup innovative. Cosa prevede la circolare ministeriale