Ex hotel abbandonato diventa discarica, sequestrato a Foggia

Nonostante le diffide, nessun intervento della Pubblica Autorità: l'immobile è diventato una vera e pericolosa discarica a cielo aperto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:56
Immagine da Pixabay

L’ex hotel President, a Foggia, da molti anni versa in stato di totale abbandono ed è luogo di rifugio saltuario per i senza tetto. La magistratura ne ha disposto lo sgombero e il sequestro, su provvedimento disposto dal gip su richiesta della Procura.

Il provvedimento è scaturito dalle denunce dei cittadini della zona che lamentano lo stato di abbandono dell’immobile, divenuto una “bomba ecologica“. Infatti l’edificio a causa dei rifiuti abbandonati nell’area si è trasformato in una discarica a cielo aperto. Spesso dall’area dell’ex hotel si vedono innalzarsi colonne di fumo maleodoranti ed altamente inquinanti, dannose per la salute pubblica.

Nonostante le numerose diffide dei privati – si legge in una nota della Questura – “non vi sono stati interventi da parte della Pubblica Autorità pertanto, al fine di interrompere tale situazione di degrado ed illegalità“, la magistratura ha disposto il sequestro dell’immobile che è stato affidato in custodia giudiziale al sindaco di Foggia “affinché adotti i necessari provvedimenti di ripristino dell’area”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.