Fisco: scoperto evasore totale nel Pavese, il maxi sequestro fa storia

Beni appartenenti a un imprenditore, evasore totale, formalmente residente nel Principato di Monaco ma domiciliato in provincia di Pavia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:51
Una villa in Costa Azzurra (immagine di repertorio)

I finanzieri del Comando Provinciale di Bologna hanno eseguito un provvedimento di sequestro di prevenzione di beni mobili, immobili, disponibilità finanziarie e quote societarie, detenuti anche all’estero, per un valore complessivo di 30 milioni di euro, appartenenti a un imprenditore, evasore totale, formalmente residente nel Principato di Monaco ma domiciliato, di fatto, in provincia di Pavia.

Evasore totale

Tra i beni sequestrati dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bologna figurano 11 immobili (tra cui 3 complessi immobiliari di pregio nel pavese con parco, piscina e autorimessa e una prestigiosa villa ubicata a picco sul mare in Costa Azzurra), 38 autovetture (tra cui diverse Bentley, Range Rover, Porsche e auto d’epoca), quote societarie e 800mila euro di liquidità. Si tratta di una delle maggiori confische di beni a un privato degli ultimi anni.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.