Esce dal carcere e ruba un'auto per tornare a casa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:45

E'durata pochi minuti la libertà di un ladro a dir poco maldestro. L'uomo, un 28enne disoccupato e pregiudicato, appena uscito dal carcere di Ivrea, in provincia di Torino, ha infatti avuto la brillante idea di… rubare un'auto parcheggiata nei pressi dell'adiacente area di servizio per rientrare nella sua abitazione di Rivarolo Canavese.

L'inseguimento

Poteva anche filarla lisca, ma purtroppo per lui una gazzella dei Carabinieri della locale Compagnia lo ha intercettato a bordo della Twingo rossa rubata lungo la Strada provinciale 565 intimandogli di fermarsi per un controllo. Ma il ladro, forse convinto di guidare una Ferrari, si è dato alla fuga con la twingo che però in comune con i bolidi del cavallino aveva solo il colore. Ne è scaturita una rocambolesca fuga che si è protratta per diversi chilometri lungo diversi centri abitati conclusasi con il ladro che, giunto all'altezza di Castellamonte, ha urtato leggermente contro un muretto posto sul ciglio della strada e si è fermato abbandonando il mezzo e provando a dileguarsi scappando a piedi. E' stato però raggiunto dai militari dell'Arma che lo hanno bloccato una volta per tutte. La libertà del 28enne è così terminata: il tribunale di Ivrea, dopo aver convalidato l'arresto, ha (di nuovo) applicato la misura cautelare della custodia in carcere. La prossima volta, per tornare a casa, chiamerà un taxi.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.