Ecco perché un uomo ha fatto causa a Pornhub

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Potrebbe sembrare una barzelletta, ma invece è realtà. Rimane difficile solo immaginare la faccia dell'avvocato, quando un uomo si è presentato nel suo studio dichiarando di voler far causa a Pornhub, il sito di porno gratuito più grande al mondo. 

Le motivazioni

Ma perché portare in tribunale Pornhub? L'uomo, Yaroslav Suris ha deciso di intentare la causa accusando il gigante del porno di discriminazione. Infatti, essendo non udente, ha dichiarato che non riesce a seguire i dialoghi dei video in quanto sprovvisti di sottotitoli. Yaroslav ha affermato che la mancanza di sottotitoli viola i suoi diritti ai sensi dell'Americans with disabilities Act e – oltre ad aver citato per danni imprecisati il sito, ha preteso l'implementazione dei sottotitoli nei filmati. 

La difesa

“A quanto pare, Suris fa causa a Pornhub sostenendo che avremmo ostacolato l'accesso delle persone non udenti ai nostri video. In genere non rilasciamo commenti su cause in corso, ma vorremmo cogliere l'occasione per evidenziare che abbiamo una categoria con i sottotitoli, a dichiarato il vicepresidente di Pornhub. La notizia della causa e della difesa del sito sono state riportate dal sito web Tmz che, in modo sarcastico, conclude l'articolo: “E' un po' come comprare Playboy per gli articoli”. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.