“Dipingono” la neve: ecco perché…

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Strana soluzione – se così possiamo chiamarla – trovata da una città russa che, per nascondere l'inquinamento, ha dipinto con la vernice bianca la neve lungo le strade. La bizzarra idea è stata adottata dalla città siberiana di Myski – nella regione meridionale di Kemerovo – per nascondere (non certo per risolvere) il grave inquinamento che affligge questa cittadina di poco più di 44mila abitanti.

Il video

La notizia è scoppiata dopo la pubblicazione di un video caricato su YouTube fatto da una donna di nome Svetlana Zelenina che mostra come uno scivolo fatto di neve costruito per far giocare i bimbi sia stato colorato di bianco con della vernice per rendere meno evidente la sporcizia della neve e la polvere nera proveniente dalle vicine cave di carbone. Ovviamente il video – subito virale – ha provocato una bufera di polemiche contro le autorità della città di Mynski, tanto che il sindaco non ha potuto fare altro che scusarsi con i cittadini, prendendosela però con i dipendenti comunali per la loro soluzione a dir poco originale. In Russia non è la prima volta che le autorità trovano degli escamotages a dir poco surreali invece che risolvere problemi concreti. Qualche tempo fa le autorità di una città vicino a San Pietroburgo avevano riparato una strada piena di buche… con Photoshop! In quel caso, almeno, il primo cittadino non aveva scaricato la colpa ai suoi…dipendenti comunali.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.