Clandestini portati con Blablacar: condannato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Un francese è stato condannato lo scorso 11 agosto a nove mesi di reclusione e 24mila euro di multa – pena sospesa – per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina sul territorio italiano. Il motivo? Aver dato un passaggio con Blablacar a 2 cladestini, consentendo loro di attraversare la frontiera, in violazione delle nostre leggi. Blablacar, il più famoso e utilizzato servizio europeo per cercare e offrire passaggi in auto, da parte sya assicura che è la prima volta che deve fronteggiare una situazione del genere in Italia.

Il viaggio

Il giovane francese si ricorderà a lungo del primo viaggio organizzato con la piattaforma internet di “car pooling“, che opera in 22 Paesi e vanta oltre 25 milioni di iscritti. Per aver “caricato” sulla sua vettura due clandestini durante un viaggio con destinazione finale Roma, è stato condannato lo scorso 11 agosto alla pena detentiva e alla sanzione pecunaria, ha rivelato France info.

Prima volta

Era la prima volta che Andrea, 26 anni, e Charlene, 28, utilizzavano Blablacar. Per “ammortizzare” i costi del loro viaggio a Roma, si sono iscritti a inizio agosto sulla piattaforma web. Il giorno del loro viaggio, lo scorso 10 agosto, hanno preso a bordo due persone nella regione di Parigi. “Tutto è andato bene fino all’arrivo alla frontiera italiana”, ha dichiarato Charlene a France info

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.