Cena al ristorante mentre è ai domiciliari e pure senza Green pass

Il fatto è accaduto nel Napoletano; anche il ristoratore dovrà pagare una sanzione per il mancato rispetto delle norme anti Covid

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:44

Cena al ristorante mentre è agli arresti domiciliari, ed è pure senza green pass: dovrà rispondere di evasione la 29enne di Pomigliano, in provincia di Napoli, arrestata dai Carabinieri della sezione radiomobile di Giugliano in Campania.

Tutto nasce da un controllo ai Green pass dei clienti di alcuni dei ristoranti in via Ripuaria, strada che conduce al litorale di Varcaturo. Tutti i clienti mostrano il QR code. Tutti in regola, tranne una donna. Non ha il Green pass né il risultato di un tampone recente e nemmeno i documenti di identità. Quando i militari riescono ad identificarla scoprono che la donna era sottoposta ai domiciliari. Arrestata, la 29enne è stata sottoposta nuovamente agli arresti in casa e attende ora l’udienza di convalida. Per lei e per il ristoratore anche una sanzione per violazione alla normativa anti-contagio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.