LUNEDÌ 10 GIUGNO 2019, 00:04, IN TERRIS


SANITÀ

Bimbo di tre mesi piange in ospedale, infermiere si mettono lo smalto

L'episodio al centro di un acceso dibattito sarebbe avvenuto a Nola

GIUSEPPE CHINA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
T

empo fa qualcuno sosteneva che non esistono persone con un'anima cattiva: i comportamenti negativi sarebbero determinati soltanto dall'infelicità che cova dentro gli individui. Un pensiero profondo che spinge a chiederci: quanta miseria alberga nello spirito delle due infermiere dell'ospedale di Nola? Le operatici sanitarie del reparto pediatrico che, seppur sentendo in modo chiaro il pianto del bambino di tre mesi, avrebbero scelto di continuare a mettersi lo smalto e fare due chiacchiere invece di prendersi cura del piccolo sofferente. 


La ricostruzione della vicenda e i commenti

A girare il video sarebbe stata la mamma della creatura, furiosa per il comportamento delle due infermiere. Il filmato è stato diffuso anche da Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità in Campania. Sull'autenticità del girato, però, sono state avanzate delle perplessità sia dallo stesso Borrelli sia dalla direzione della Asl Napoli 3 sud. Il politico: "Ho dubbi sulle urla, ma le infermiere che si passano lo smalto sul posto di lavoro sono autentiche. Ho segnalato la vicenda alla direzione sanitaria ma non ho avuto risposte". Dall'Azienda sanitaria locale fanno sapere: "Secondo noi è un fake, ma abbiamo chiamato degli esperti per ulteriori accertamenti sul video e sull'audio. Se si accertasse che si tratta di un falso, come riteniamo, sarebbe la dimostrazione che si vuole attentare ai miglioramenti che stiamo portando avanti nella sanità. Se fosse così presenteremo una denuncia" sostiene Antonietta Costantini, direttrice dell'Asl. Dunque, come spesso avviene nel nostro Paese si gioca a scaricare la responsabiltà sugli altri. Resta, però, inevaso il cuore della vicenda. Perché sia che si tratti di una bufala, sia se dovesse essere vero il video, siamo di fronte ad una situazione raccapricciante. Da una parte qualcuno che cerca montare ad arte una storia che farebbe inferocire anche la più placida delle persone, dall'altra la totale assenza di principi e valori umani. 

 

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
TAGS
sanit nola
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La sede della Corte dei Conti
POLITICA FISCALE

Corte dei Conti: "Taglio tasse? Strategie di lungo respiro"

Lo hanno detto le Sezioni riunite dell'organo di rilievo costituzionale
LAZIO

Roma, pittore ucciso: fermato un 18enne

Per l'omicidio di Umberto Ranieri è indagato un giovane originario della Tunisia
Barchetta di carta con foto di immigrati
MIGRANTI

Sea Watch chiede soldi: "Aiutateci a difendere i diritti umani"

Colletta dell'ong per le spese legali da affrontare se sbarca in Italia. Salvini: "Nave fuorilegge"
Il garage a Chiavari in cui è stato ucciso Orazio Pino
CHIAVARI

Omicidio Orazio Pino: arrestato il presunto assassino

Si tratterebbe di Sergio Tiscornia, fidanzato dell'amante della vittima
Antonio Stano
NERA

Manduria, morte di Stano: altri nove arresti, otto minori

Dalle carte emerge anche un nuovo episodio nei confronti di un'altra persona con disturbi mentali
Carabinieri in azione
NAPOLI

Maxi colpo alla Camorra: 126 arresti in tutta Italia

Persone considerate appartenenti ai clan Contini, Mallardo e Licciardi
 Migranti al confine tra Stati Uniti e Messico
MESSICO

Migranti Usa: morti una donna e 3 bimbi

Le autorità: "Decedute per disidratazione ed esposizione all'eccessivo caldo"
Manifestazione pro-Tav a Verona
TORINO - LIONE

Tav: il finanziamento dell'Ue salirà al 55%

Toninelli: "Rimango sempre dell'idea che i soldi possano essere impiegati meglio"