Gli anziani vittime della truffa della verdura

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:08

Si spacciano per fruttivendoli porta a porta ma, in realtà il loro intento è quello di truffare le persone più fragili, in questo caso gli anziani. Si presentano alla loro porta, probabilmente armati di un sorriso capace di conquistare la loro fiducia, ma il vero obiettivo dei truffatori è il portafogli delle vittime.

La truffa

Il meccanismo che hanno messo in atto è abbastanza semplice. Avvicinano gli anziani offrendo loro della frutta e verdura a buon mercato, ma una volta ricevuto il denaro il finto venditore fugge a bordo del suo mezzo senza consegnare nulla.

L’ultimo colpo del genere di cui dà notizia Bresciaoggi si è verificato la mattina di lunedì 9 novembre ai danni di due pensionati, marito e moglie, residenti a Cellatica, in Franciacorta. Alla porta si sono trovati una coppia di persone – che avrebbero avuto un forte accento napoletano – che si sono presentati presso l’abitazione dei due coniugi a bordo di un furgone riportante l’insegna di un inesistente negozio di frutta e verdura.

Hanno proposto l’acquisto di ortaggi e frutta a prezzi ridotti, ma uno dei due finti venditori ha preso il portafogli della vittima, ha estratto 60 euro e poi si sono dati alla fuga.

La denuncia

I due coniugi hanno allertato rapidamente la polizia e e i carabinieri che altrettanto rapidamente hanno avviato delle indagini che hanno portato al fermo e alla denuncia di due persone. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.