Alla guida ubriaco e senza patente aggredisce i poliziotti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Prendere la patente è il coronamento di un sogno di autonomia per tanti giovani, ma porta con sé delle regole che vanno rispettate per non mettere a rischio la vita propria e quella altrui. In molti sembrano però non ricordarselo. Come un giovane torinese che, al volante, ne ha infrante di numerose e ha persino aggredito gli agenti che lo avevano fermato. Risultato, è stato arrestato.

L'aggressione

L'episodio è avvenuto in zona Barriera di Milano, un antico quartiere di Torino. Il ragazzo, un italiano di 22 anni, alla guida di un furgone Hyundai e in compagnia di altre tre persone, ha attraversato con il semaforo rosso e il vigili urbani gli intimano di fermarsi. Invece di rallentare e accostare, il giovane si è scagliato contro l'auto della pattuglia. All'esito dei controlli il ragazzo non aveva la patente, guidava un mezzo non coperto da assicurazione ed era risultato positivo all'alcoltest. Come ciliegina sulla torta, ha aggredito gli agenti che lo tenevano fermo.

Le accuse

È stato portato via dalla polizia municipale insieme ad altre due persone che erano nel furgone con lui, mentre una terza era riuscita a dileguarsi. I suoi 'compagni di sventura, un romeno di 26 anni e un albanese di 19, hanno collaborato con le forze dell'ordine e sono potuti andare via dopo l'identificazione. Lui dovrà invece rispondere di resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.