LUNEDÌ 24 SETTEMBRE 2018, 00:04, IN TERRIS

È contro l'aborto, costretta a vivere sotto scorta

La giornalista americana McCallister ha ricevuto minacce di stupro e strangolamento

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Denise McAllister
Denise McAllister
D

ichiarare pubblicamente la propria contrarietà all'aborto è un atto di coraggio. La dimostrazione plastica giunge dagli Stati Uniti, dove Denise McAllister, giornalista di Fox News, è stata costretta a vivere sotto scorta e in un luogo non rivelato dopo aver ricevuto diverse minacce di morte a seguito di un suo tweet contro l'interruzione di gravidanza. La vicenda è stata riportata dal sito dell'Unione cristiani cattolici razionali (Uccr)

La giornalista in passato fu vittima di uno stupro. Da quel giorno ha conosciuto tante donne che hanno vissuto un'esperienza simile: molte sono rimaste incinta e hanno deciso di portare a termine la gravidanza. La scelta forte e audace di queste donne l'hanno spinta a diventare una militante pro-life. Recentemente ha scritto un tweet: "Alla base dell’isteria dell’aborto c’è il desiderio sconvolto delle donne per il sesso irresponsabile. Il sesso è il loro dio. L’aborto è il loro sacramento", ha twittato. "E’ aberrante quando le donne decidono di gettarsi dalle vette della forza civilizzatrice del mondo nella melma e nel fango della depravazione disumanizzante". La posizione intransigente della McAllister ha suscitato messaggi di inaudita violenza, nonché minacce di morte. "Sono messaggi privati, in particolare, in cui gli autori mostrano di sapere dove vivo", ha raccontato McAllister, come riferisce il sito dell'Uccr. "Minacce di stupro e strangolamento. Ho appena parlato con la polizia".

Le minacce sono state ritenute credibili dalle forze dell'ordine, tant'è che la giornalista e la sua famiglia hanno dovuto nascondersi in un luogo sicuro, ottenendo la scorta armata della polizia. La McAllister ha annunciato inoltre che per un periodo dovrà assentarsi dal web. Ha scritto su Twitter: "A causa di minacce contro la mia vita, la mia famiglia chiede che io rimanga fuori dai social media fino a quando la situazione non sarà risolta. Io non voglio, ma ho bisogno di rispettare i loro desideri in questo momento. Spero di tornarci presto. Continuate la bella battaglia, amici miei". Intervistata dalla stampa, McCallister ha spiegato con altre parole il senso del suo tweet: "Non puoi semplicemente mettere fine ad una vita umana solo perché non hai voluto essere responsabile delle tue azioni, solo perché hai dato un valore più alto al fare sesso che alla vita umana".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La bandiera italiana sventola sul Palazzo del Quirinale, 30 maggio 2018 - Foto © Tony Gentile per Reuters

Italia senza previsioni

Il rapporto del CENSIS, la Fondazione presieduta dal sociologo cattolico Giuseppe De Rita, ha messo, come di consueto,...
Giuseppe Conte e Roberto Gualtieri
GOVERNO

Manovra, accordo su plastic e sugar tax

Una rinviata a luglio e ridotta dell'85%, l'altra a ottobre. Il premier: "Recessione scongiurata, non siamo il...
Mario Sossi durante il rapimento
MAGISTRATURA

E' morto il giudice Mario Sossi: fu rapito dalle Br

Pubblico ministero nel processo alla XXII Ottobre: il suo sequestro durò oltre un mese
Il vertice di maggioranza
GOVERNO

Manovra, braccio di ferro sulle microtasse

Frizione Italia Viva-Pd, sospeso il vertice. Bellanova: "Con plastic e sugar tax si rischia il disastro occupazionale"
Pedoni solitari
53° RAPPORTO CENSIS

Italiani sempre più ansiosi e dipendenti da smartphone

Lo scenario politico odierno è affollato da "non decisioni"
Bimba in lacrime al nido
VARESE

Maltratta i bimbi e si apparta col compagno: maestra sospesa

"Guardati, fai schifo", "piangi che così ti passa" sono le frasi rivolte alle piccole vittime del...
Cristiani filippini in preghiera
FILIPPINE

Anno pastorale: "Ecumenismo, dialogo interreligioso e popoli indigeni"

Vescovi: "La Chiesa esorta i fedeli a collaborare con persone di altre religioni e culture per la pace"
Alluvioni e fiumi in piena in Burundi
METEO

Il maltempo mette in ginocchio il Burundi: già 28 morti

Nove Paesi dell'Africa orientale stanno subendo gli effetti delle piogge con frane e alluvioni
Volontarie della croce rossa e personale ospedaliero
SALUTE

Firmato accordo tra Croce rossa e Campus bio-medico

Le crocerossine, con la loro attività di volontariato, supporteranno l’attività infermieristica
La polizia circonda il furgone Ups dopo l'inseguimento
FLORIDA

La rapina finisce in tragedia: 4 morti a Miami

I banditi fermati dopo un lungo inseguimento: due "vittime collaterali" e una donna ferita alla testa
Un bambino migrante
MIGRANTI

Quasi 6500 minori non accompagnati vivono in centri d’accoglienza

Unicef: "Altri 5000 giovani migranti e rifugiati arrivati nel nostro Paese soli sono irreperibili"

Sondaggio che va, sondaggio che viene

Abbiamo sottolineato più volte che la politica ormai è scandita da sondaggi. Bene che vada settimanali....