LUNEDÌ 09 LUGLIO 2018, 11:00, IN TERRIS


STUDIO

Mangiare frutta secca aumenta la fertilità maschile

Mandorle, nocciole e noci migliorano qualità e quantità dello sperma

MILENA CASTIGLI
Frutta secca
Frutta secca
L

a frutta secca aiuta la fertilità maschile. Lo dimostra un ricerca dell'Unità di Nutrizione Umana dell'Università Rovira i Virgili in Spagna che ha evidenziato come gli uomini che mangiano regolarmente frutta secca regolarmente abbiano avuto un miglioramento del loro sperma.


Lo studio

Lo studio - che ha interessato alcuni giovani sani di età compresa tra i 18 e i 35 anni per un periodo di 14 settimane - si è basato sull'osservazione di due gruppi distinti: il primo ha evitato il consumo di frutta secca per tutta la durata dell'esperimento, mentre l'altro ha consumato 60 grammi al giorno di mandorle, nocciole e noci. Al termine dell'indagine si è osservato che il secondo gruppo di partecipanti aveva un numero di spermatozoi più elevato e lo sperma era di qualità superiore.

Inoltre, è emersa una significativa riduzione dei livelli di frammentazione del Dna spermatico, un parametro strettamente associato alla sterilità negli uomini. I risultati sono apparsi coerenti con il miglioramento dello sperma osservato in altri studi che hanno esaminato diete ricche di omega-3, antiossidanti come la vitamina C ed E, il selenio e lo zinco e i folati. Le noci sono ricche di molti di questi nutrienti.


I fattori

"In letteratura - evidenzia il coautore dello studio Albert Salas-Huetos dell'Università Rovira i Virgili in Spagna su Ansa - si stanno accumulando le prove che un corretto stile di vita, come ad esempio seguire un modello alimentare sano, potrebbe aiutare il concepimento e, naturalmente, la frutta secca è una componente chiave di una dieta mediterranea sana".

Come spiegano gli stessi ricercatori, bisognerà ora attendere ricerche più approfondite e sistematiche prima di poter parlare di benefici su larga scala. Ciò che è emerso è la conferma delle qualità contenute nella frutta secca.

Altri aspetti che incidono positivamente sulla qualità dello sperma, oltre a una dieta corretta e completa, è la perfetta forma fisica; altri, invece, incidono negativamente: sono il fumo e l'alcol, eventuali farmaci e trattamenti per la cura del cancro e anche traumi più o meno gravi ai testicoli.
 

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
BULGARIA

Incendio in una fabbrica di munizioni: ci sono feriti

Un incidente simile si è verificato anche lo scorso 14 marzo: due dipendenti sono morti
L'ingresso del consolato saudita a Istanbul
GIALLO KHASHOGGI

Stop alle comunicazioni tra investigatori turchi e sauditi

La gestione delle interlocuzioni viene presa in carico direttamente da Ankara
GIORNATA MONDIALE DEL RIFIUTO DELLA MISERIA

Caritas: in Italia un esercito di poveri in attesa

Don Soddu: "Restituire dignità alle persone può migliorare il Paese"
Detenuti a Guantanamo
USA

Altri 25 anni di Guantanamo

Il Pentagono: "Il programma va avanti". Restano, però, i sospetti di tortura
Mimmo Lucano
IL CASO

Lucano ha lasciato Riace

Ieri il Tribunale del riesame ha disposto il divieto di dimora per il sindaco calabrese
Asino che raglia

Ragli e tagli

Dopo la Camera dei Deputati, via libera anche al Senato per il taglio dei cosiddetti vitalizi....