GIOVEDÌ 19 DICEMBRE 2019, 11:49, IN TERRIS

MALI DI STAGIONE

Influenza, ora è epidemia

Il vademecum dell'Oms per contrastare l'influenza

MANUELA PETRINI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
C

on 207.000 contagi nella scorsa settimana e oltre un milione di casi da ottobre a oggi, l'influenza ha superato la soglia che fa scattare l'epidemia. E' quanto emerge dall'ultimo bollettino per la sorveglianza delle sindromi influenzali Influnet, stilato dall'Istituto Superiore di Sanità


I dati

Il bollettino Influnet prende in esame la 50esima settimana del 2019, quella che va dal 9 al 15 dicembre 2019, e mette in evidenza come le regioni più colpite siano Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Umbria e Marche, e la provincia autonoma di Trento. L'incidenza totale è pari a 3,43 casi per mille assistiti. Colpiti maggiormente i bambini al di sotto dei cinque anni in cui si osserva un'incidenza pari a 9 casi per mille assistiti. 


I consigli dell'Oms

Come ogni anno, l'Organizzazione mondiale della sanità ha diffuso un piccolo vademecum per evitare di contrarre l'influenza:

  1. Vaccinarsi. Per l'Oms la vaccinazione annuale è il modo più efficace per proteggersi dall'influenza. Pratica particolarmente importante per le donne in gravidanza, per i bambini da sei mesi a 5 anni, le persone anziane, per chi soffre di patologie croniche e per gli operatori sanitari.
  2. Lavarsi le mani regolarmente. Utilizzare acqua corrente e sapone per lavarsi le mani ed asciugarle accuramente con un asciugamano monouso. 
  3. Evitare di toccare gli occhi, il naso e la bocca. L'Oms spiega che non è possibile controllare ciò che viene inalato, ma è possibile ridurre il rischio di infezioni tenendo le mani lontane dal volto.
  4. Evitare di stare con persone malate. Questo perché l'influenza è contagiosa, si diffonde facilmente in spazi affollati come sui mezzi pubblici, nelle scuole e durante eventi pubblici. 
  5. Rimanere in casa se si è malati. Se si è presa l'influenza, è bene stare a casa finché non saremo completamente guariti. In primo luogo perchè, se si esce, i nostri sintomi potrebbero aggravarsi; secondo, rischiamo di contagiare le altre persone. 
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
In primo piano, la cosiddetta
ITALIA

Scampia, inizia la demolizione della Vela: "Non siamo solo Gomorra"

Il plauso del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris: "Una nuova periferia è possibile"
UDIENZA PONTIFICIA

"Etica ecologica contro l'egolatria"

Papa Francesco traccia le prospettive dell'educazione cattolica nel terzo millennio globalizzato
Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi
POLITICA

Il piano di Renzi per l'Italia. Presto l'incontro con Conte

Il leader di Iv pensa a come rilanciare il Paese. Timore per una destabilizzazione del governo
Panetto di cocaina
OPERAZIONE ANTIDROGA

Roma: sequestrata cocaina per un valore di 35mila euro

Cinque arresti, il commento del capitano Passaquieti della Compagnia di Frascati
Il bacio dell'uomo disabile a Papa Francesco - Foto © Andrew Medichini per AP
GESTI DI MISERICORDIA

Quel bacio al Papa che ha commosso il mondo

Ieri in udienza il Pontefice ha ricevuto un "regalo" inaspettato
MEDIO ORIENTE

In soccorso del Libano sull'orlo della bancarotta

Beirut chiede aiuto al Fondo Monetario internazionale. La drammatica situazione economica e finanziaria del Paese con più...
Il cantiere navale di Taranto
TARANTO

Tangenti per appalti della Marina Militare: 12 arresti

Il totale degli importi relativi alle gare veniva equamente diviso fra gli indagati
Rifugiati siriani in un punto di raccolta degli approvvigionamenti - Foto © The New York Times
EMERGENZA UMANITARIA

In Siria i profughi stanno vivendo la fine del mondo

Da dicembre in 900mila hanno lasciato le case per i bombardamenti. Procedono i negoziati
SOLIDARIETÀ

Pet therapy per l'oncologia pediatrica

Sulla Collina degli Elfi, in provincia di Cuneo, gli animali regalano un sorriso ai bambini malati di tumore. Ora una raccolta...
Il luogo della deflagrazione
CATANIA

Bomba davanti a un distributore, morto il ladro

Il giovane, non identificato, era assieme a un complice che è fuggito
EMERGENZA RAZZISMO

"La strage xenofoba di Hanau nasce dall'ignoranza della storia e dall'odio"

Intervista a Interris.it del vescovo Enrico dal Covolo, Assessore del Pontificio Comitato di Scienze Storiche
Il luogo della strage
GERMANIA

Strage di Hanau: 11 morti. Il cordoglio della Merkel

Il killer è un estremista di destra, Tobias R: "Alcuni popoli vanno annientati". Uccisa anche la madre
La disinfezione delle strade
CORONAVIRUS

Cina: "Gli sforzi per il controllo dell'epidemia stanno funzionando"

Morti due passeggeri della Diamond Princess. Scoperta "l'untrice" della Corea del Sud
Prostituzione minorile
AUDIZIONE

Roma: 31 procedimenti per prostituzione minorile

La pm Monteleone: "In aumeno i reati di pedopornografia e molestie sessuali"
Sandra Sabatini
RIMINI

Il 14 giugno la beatificazione di Sandra Sabattini

Alla Fiera di Rimini per ospitare tutti i membri della Comunità Papa Giovanni XXIII
Mons. Alfonso Miranda Guardiola, presidente della Conferenza Episcopale Messicana - Foto © Iglesia Católica en Salida ICES
CHIESA E SOCIETÀ

Femminicidi, parla mons. Guardiola: "Tolleranza zero"

La linea intransigente del presidente dei vescovi messicani: "È un dolore troppo grande"