Vaccino Covid Moderna: buona risposta negli anziani, effetti collaterali lievi

È arrivato alla fase 3 della sperimentazione e fa parte del gruppo di testa.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:49
Fonte: ANSA

L’azienda statunitense Moderna ha creato il vaccino per il Covid che risulta essere uno di quelli arrivati alla fase 3 della sperimentazione. Questo vaccino produce una buona risposta immunitaria negli anziani e gli effetti collaterali sono ‘prevalentemente lievi o moderati’. Ciò emerge dai dati della sperimentazione di fase 1, pubblicati sul New England Journal of Medicine, secondo i quali la risposta immunitaria è simile a quella che si raggiunge negli adulti. Lo studio è stato condotto su 40 persone sopra i 56 anni, a cui sono state somministrate due dosi a circa un mese di distanza. Si può leggere nell’articolo che:  “La risposta anticorpale appare simile a quella già documentata in chi ha ricevuto il vaccino tra i 18 e i 55 anni ed è superiore alla media di un gruppo di controllo di persone che hanno donato il plasma da convalescenti”.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali del vaccino ‘prevalentemente lievi o moderati’ risultati più frequenti sono: mal di testa, stanchezza e dolore nel punto dell’iniezione che sono risultati i più frequenti. Il vaccino di Moderna è nel ‘gruppo di testa’ tra quelli allo studio, nell’ultima fase della sperimentazione insieme ad altri sei secondo quanto monitorato dall’Iss.

Il vaccino russo

Anche se gli esperti sono molto scettici, la Russia ne avrebbe uno già approvato, a cui si potrebbe aggiungere a breve un altro. Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa RIa anche quello prodotto dal laboratorio siberiano Vector avrebbe già concluso la sperimentazione di fase 3, e sarebbe quindi quasi in fase di approvazione.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.