Usura: 8 arresti a Taranto. A capo del sodalizio una donna 72enne

La Squadra Mobile della Questura di Taranto ha notificato in tutto 8 ordinanze di custodia cautelare in carcere e ai domiciliari

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:36
La questura di Taranto

Una donna di 72 anni sarebbe stata a capo a Taranto di una presunta associazione per delinquere finalizzata all’usura e all’esercizio abusivo di attività finanziaria.

Il gruppo criminale è stato smantellato oggi dalla Squadra Mobile della Questura di Taranto, che ha notificato 8 ordinanze di custodia cautelare in carcere e ai domiciliari.

Operazione “Easy credit” a Taranto

Oltre alla 72enne nell’operazione, denominata “Easy credit” si è scoperto che altre quattro donne – secondo l’accusa – avevano un ruolo attivo nell’organizzazione. Il gruppo avrebbe operato nel tarantino per circa sette anni ricavando dall’attività illecita più di 300mila euro. Ulteriori dettagli verranno forniti in mattinata.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.