Uragano Ida, almeno 50 morti sulla costa nord-est degli Stati Uniti

La maggior parte di queste morti sono state persone rimaste intrappolate nei loro veicoli sommersi dall'acqua o negli scantinati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:45

Sale drammaticamente il bilancio delle vittime e dei danni provocati dalla tempesta Ida sulla costa Nord-Est degli Stati Uniti. Sono almeno 50 le vittime finora contate in 8 Stati Usa, di cui 13 nella città di New York: tutte persone annegate, in auto o in seminterrati.

Dopo la Louisiana e il Mississippi, New York ma anche il New Jersey, la Pennsylvania e il Connecticut sono divenute le aree più colpite dalle violente piogge che hanno colto di sorpresa le autorità nonostante l’allarme dei meteorologi, provocando inondazioni e allagamenti e seminando distruzione ovunque.

Morti in tutto il Nord- Est

La tempesta devastante, coda del potente uragano Ida poi declassato a tempesta tropicale una volta toccato terra in Louisiana, ha causato la morte di 23 persone nel solo stato del New Jersey. Lo ha riferito su Twitter il governatore, Phil Murphy.

“La maggior parte di queste morti sono state persone rimaste intrappolate nei loro veicoli sommersi dall’acqua”, ha scritto Murphy. Sedici vittime si contano nello Stato di New York, tre nel sobborgo di Westchester e altre tre vicino a Philadelphia, in Pennsylvania. Infine, un giovane poliziotto è morto nel Connecticut. Notevoli anche i danni i Louisiana e Mississippi, dove la furia Isa ha spazzato via la storica casa del jazz.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.