Under 21, salgono i positivi: contro l’Irlanda gioca l’Under 20

I ragazzi di Bollini affronteranno domani gli irlandesi, forse con qualche innesto di lusso. Nicolato (ct U-21): "Dispiaciuti"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:50

Si allargano a macchia d’olio i casi di positività nell’Under 21 italiana che, dopo il rinvio della partita di Reykjavyk contro l’Islanda, dovrà ora adattarsi anche in vista della sfida contro l’Irlanda. La Federazione ha infatti deciso che quell’incontro, previsto domani alle 17, lo disputerà la formazione Under 20. Una decisione quasi inevitabile visti i nove casi complessivi nella formazione del ct Nicolato che, dopo la positività dei calciatori Gabbia, Bastoni e Carnesecchi, ha visto aggiungersi alla lista Plizzari, Russo, Bellanova e Marchizza. Troppi per poter pensare di affrontare il match in sicurezza. “Ci spiace molto – ha detto Nicolato – abbiamo percorso ogni strada possibile in una situazione molto complessa. Sono orgoglioso del mio staff e dei miei giocatori, il loro comportamento e il loro senso di responsabilità mi gratificano molto più di una vittoria”.

Under 20, in campo coi rinforzi

Under 20 che, a ogni modo, scenderà in campo molto probabilmente con qualche innesto di rinforzo. Cutrone probabilmente, assieme a Tonali, Sottil e Samuele Ricci. Una precisa richiesta della Federazione, per cercare di compensare almeno in parte la decimazione dell’organico. Tolti loro, praticamente saranno tutti esordienti (o quasi) in Under-21. Compreso il ct Bollini: “In una situazione di emergenza – ha detto – questo gruppo si è comportato in maniera esemplare e con grande professionalità. E’ chiaro che aumentano le responsabilità perché io e lo staff siamo in sostituzione di Paolo Nicolato, con cui ho una sinergia quotidiana insieme al coordinatore Viscidi. Cercheremo di fare il massimo, dando il meglio di noi in una gara così prestigiosa e importante”.

Il caos Under 21 si inserisce in una situazione che si cerca di riportare nei ranghi. Al momento, dopo i casi del Genoa e di Juventus-Napoli, è l’Inter a fare i conti con diverse positività nel proprio organico. E, nella giornata di ieri, due positivi erano stati riscontrati anche nel Verona.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.