Ucraina, morto il medico militare madre di dodici figli

In passato era stata insignita del titolo "mamma eroina" per il suo impegno a favore dei bambini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:08
Olga Semidyanova (immagine tratta da Kyiv Post)

Olga Semidyanova, medico militare di 48 anni, madre di dodici figli di cui sei adottati, è morta sul campo di battaglia, al confine tra le regioni di Donetsk e Zaporizhzhya, mentre si prendeva volontariamente cura dei soldati feriti nonostante i comandanti in loco avessero chiesto il ritiro.

La biografia e l’eroismo quotidiano

Olga era un medico dell’esercito, sempre in prima linea nel prestare le cure ai feriti. Aveva svolto servizio anche durante le ostilità in Donbass nel 2015. Una donna, che proprio per la sua dedizione e il numero dei figli che aveva voluto, era stata insignita del titolo di “mamma eroina” per aver accolto altri sei ragazzi, tutti bambini con problemi, ognuno con un trauma psicologico proveniente dal passato. Ella viveva a Marhanets, nella regione di Zaporizhzhya, sarebbe stata uccisa in combattimento all’inizio dell’invasione russa, presumibilmente lo scorso 3 marzo.

Il legame con il marito

Nel 2015, suo marito si è offerto volontario per combattere in un battaglione Duk. Olga lo ha raggiunto presto come medico militare, per aiutare il suo Paese curando i feriti, fino a questa ultima guerra da cui non ha fatto ritorno.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.