Tokyo 2020, Lucilla Boari è nella storia: bronzo nel tiro con l’arco

Si tratta della prima medaglia femminile per l'arco azzurro. Gianmarco Tamberi in finale nel salto in alto. Delude ancora la scherma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:50

Fantastica Lucilla Boari che conquista a sorpresa la medaglia di bronzo nella prova individuale di tiro con l’arco. Si tratta della prima medaglia femminile per l’arco azzurro che non saliva sul podio da Londra 2012 (oro nella gara a squadre maschile).

La 24enne di Mantova, argento agli Europei di Minsk 2019, nella “finalina” ha battuto 7-1 l’americana Mackenzie Brown. In precedenza l’azzurra agli ottavi aveva piegato 6-5 la bielorussa Marusava e nei quarti la cinese Wu (6-2). Poi in semifinale aveva ceduto alla Osipova.

Lucilla Boari è nata a Mantova il 24 marzo 1997. E’ un’arciera italiana. Ha partecipato ai giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016, classificandosi al quarto posto nella prova a squadre insieme a Claudia Mandia e Guendalina Sartori, miglior risultato di sempre per la selezione femminile dell’Italia. Gareggia per la società sportiva Arcieri Gonzaga sotto la guida degli allenatori Matteo Bisiani e Wietse van Alten. Dal 2018 fa parte delle “Fiamme oro”, il gruppo sportivo della Polizia di Stato.

Gli altri risultati di oggi

BEACH VOLLEY

 Daniele Lupo e Paolo Nicolai chiudono a punteggio pieno il girone F del torneo olimpico di beach volley. I vice campioni in carica hanno battuto 2-1 anche i polacchi Kantor e Losiak (21-19 17-21 15-10).

SPADA A SQUADRE

Ancora una delusione per la scherma italiana. Gli azzurri della spada maschile (a Rio 2016 medaglia d’argento) sono stati eliminati dalla Russia al primo incontro, valido per i quarti di finale, della prova a squadre. L’Italia – con in pedana Marco Fichera, Andrea Santarelli ed Enrico Garrozzo – ha perso con i russi per 45-34.

ATLETICA – SALTO IN ALTO

Gianmarco Tamberi ha conquistato la qualificazione per la finale olimpica del salto in alto. Dopo un errore a 2.28, l’azzurro è riuscito a superare la misura, che gli consentirà di gareggiare per una medaglia nella finale in programma domenica 1 agosto. Niente da fare invece per Stefano Sottile, costretto al ritiro per un problema fisico dopo aver fallito le prime due prove a 2,21.

Tamberi è però contento solo a metà. “Sono stati tutti salti brutti, ma l’importante era arrivare in finale. Non è stata una bella gara: dopo un ottimo riscaldamento, ho dovuto cambiare i chiodi delle scarpe. Ma questa finale l’aspettavo da troppo tempo. Domenica sarà un’emozione unica. Ho sputato sangue, ho superato qualsiasi difficoltà in passato e ora sono qui per godermi questa magia. Dopodomani dovrà essere un giorno magico: ho già dimostrato di saper tirar fuori il meglio nelle gare più importanti”. L’azzurro non partecipò a Rio 2016 dove era tra i favoriti, a causa di un infortunio rimediato poche settimane prima di partire per il Brasile.

ATLETICA – 100 METRI

Anna Bongiorni si è qualificata per le semifinali dei 100 metri. L’atleta azzurra ha chiuso la sua batteria al terzo posto, qualificandosi direttamente per le semifinali, con il tempo di 11”35. Niente da fare invece per Vittoria Fontana, soltanto 7^ in batteria (11″53) e dunque eliminata.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.