Tania Cagnotto sceglie la famiglia e dice addio ai tuffi

La campionessa rinuncia definitivamente a Tokyo 2021.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:10
Fonte: ANSA

Tania Cagnotto, l’unica campionessa italiana ad aver vinto un oro mondiale nei tuffi, rinuncia a inseguire il sogno di una nuova olimpiade.
La tuffatrice ha dato l’annuncio sul suo profilo Instagram: “Questa volta ho scelto la vita, la famiglia e poco dopo il destino ha voluto regalarmi una nuova vita dentro di me – spiega -, già felice per la mia scelta. So che molti di voi volevano vedermi ancora una volta sul trampolino e mi spiace di avervi deluso ma in questo lockdown, come sarà successo a tanti altri, ho avuto tempo di riflettere e capire cosa fosse più importante per me. Non avevo più quella forza di volontà (che per 20 anni mi ha guidato) di impegnarmi e sacrificarmi nel modo in cui un’olimpiade lo richiede! Ho sempre onorato tutte le Olimpiadi e non potevo non farlo anche questa volta!”.
Ricordiamo che la campionessa rimarrà nella storia per una carriera mozzafiato: 34 ori, 15 argenti e 13 bronzi.

Il legame con Francesca Dallapè

All’Olimpiade di Rio 2016 la Cagnotto aveva conquistato il bronzo dal trampolino di 3 metri e l’argento nel trampolino sincro in coppia con Francesca Dallapè, la compagna di nazionale che l’aveva convinta a tornare alle gare con Tokyo nel mirino. Avevano ottenuto insieme il secondo posto nel sincro da tre metri ai campionati italiani. Ed è con queste parole che Tania ringrazia l’amica Francesca: “per avermi convinta ad affrontare questa sfida pazzesca e di avermi fatto tornare a sognare qualcosa in grande come un Olimpiade da mamme, con il grande sogno di portare la bandiera dell’Italia … E ancora una volta grazie a tutti voi, che avete ricreduto in me… voi che mi avete dato la forza di rimettere in moto la macchina”. La promessa di Tania è che “questo è solo un arrivederci al mondo dei tuffi perché credo di poter dare ancora qualcosa in un’altra veste… E poi a Maya servirà un’allenatrice”. Vorrà forse ripercorrere le orme di papà Giorgio come super tecnico?

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.