Speranza: “Siamo ancora dentro l’epidemia, non abbassare la guardia”

"Significativa ripresa del contagio dovuto alla variante Delta". Lo ha detto il ministro della Salute intervenendo al "W20 Women Rome Summit"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:53

“Siamo ancora dentro una epidemia terribile che ci vede ancora combattere con armi nuove e più efficaci ma siamo ancora dentro questa epidemia e guai ad abbassare la, guardia. Nelle ultime settimane tocchiamo con mano elementi di significativa ripresa del contagio dovuto alla variante Delta. Siamo però in una fase diversa perché abbiamo l’arma dei vaccini, la più importante, e oggi abbiamo superato in Italia 58 milioni di dosi somministrate e dobbiamo continuare con questo ritmo”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo al “W20 Women Rome Summit“.

Il vaccino, ha aggiunto Speranza, “deve però essere accessibile a tutti e in tutti i Paesi”. Infatti, ha concluso Speranza, “il virus o lo si batte tutti insieme o continueremo ad avere nuove varianti”.

Speranza: “La battaglia delle donne ancora da vincere anche in Italia”

“Credo che la battaglia di fondo che anima il senso del W20 Women sia una battaglia ancora da vincere in ogni parte del mondo, e anche nel nostro Paese facciamo i conti quotidianamente con residui di una cultura di un tempo che vorremmo metterci alle spalle”, ha aggiunto il ministro Speranza, riportato da Ansa, intervenendo al “W20 Women Rome Summit”.

W20 Women Rome Summit

Il contrasto alla violenza sulle donne, alla disoccupazione femminile e al gender pay gap, ma anche la tutela delle bambine, vaccini più accessibili in tutto il mondo e sostenibilità. Sono i temi – riporta Rai News – affrontati nel summit conclusivo dell’engagement group Women 20 che si svolge da oggi,  13 luglio, fino al 15 a Roma al Tempio di Adriano.

Il Summit, ospitato per la prima volta dall’Italia, sarà l’occasione per portare davanti ai grandi leader del mondo le tematiche legate alla parità di genere nei vari settori della vita sociale ed economica a partire dal lavoro, alla lotta contro la violenza sulle donne, alla medicina di genere, al contributo femminile nella risoluzione dei conflitti internazionali, al ruolo delle donne nella scienza.

Il programma del Summit, suddiviso in tre date, prevede diverse sessioni di lavoro distribuite nell’arco delle intere giornate. A causa delle restrizioni dovute alla pandemia, i posti all’interno della sala saranno limitati e riservati ad ospiti, organizzatori e tecnici. Sarà possibile seguire le sessioni di lavoro del Summit in modalità digitale in live, al link https://w20italialive.it.

Gli interventi

Ad intervenire personalità dello scenario politico italiano ed internazionale come la Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, la Presidente della Commissione Ue Ursula Von der Leyen, la Ministra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti, il Ministro della Salute Roberto Speranza, il Vice Segretario generale Onu Amina Mohammed, il Ministro per le Infrastrutture e la mobilità sostenibili Enrico Giovannini, il Ministro per l’Innovazione tecnologica Vittorio Colao, il ministro del Lavoro Andrea Orlando, la Ministra del Sud e la coesione territoriale Mara Carfagna, la Direttrice generale del Cern Fabiola Gianotti, la Presidente del Cnr Maria Chiara Carrozza, la Presidente nazionale di Aidda Antonella Giachetti.

Host organization del Women20 è Aidda (Associazione Imprenditrici Donne Dirigenti di Azienda). Main sponsor del Summit W20 sono QuoJobis, Mastelli srl, Levico Acque, Paglieri Spa, Samer & Co Shipping, Bayer, Credit Suisse. Partner è Consenso Europa, Media Partner sono Rai, Fortune Italia e Agenzia di stampa Dire.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.