Sul Sole la più grande eruzione degli ultimi tre anni

Il fenomeno indica l'inizio di un nuovo ciclo solare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:58

E’ stata registrata la più grande eruzione degli ultimi tre anni sul Sole che ha liberato nello spazio una nube di particelle. Si apre così il nuovo ciclo di attività della nostra stella. Il grado di eruzione è di classe M 4.4 nella scala di tre livelli (C, M, X). Le eruzioni di classe M sono di medie dimensioni e sono suddivisibili a loro volta in base a una scala che va da 1 a 9.

“Buona ripresa dell’attività solare”, secondo Messerotti

Mauro Messerotti, il fisico solare dell’Osservatorio di Trieste dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) e dell’università di Trieste, afferma in un commento all’ANSA che la nuova eruzione “indica una buona ripresa dell’attività solare e dimostra che i campi magnetici del Sole si stanno riorganizzando in maniera molto efficace”. Il fenomeno “è stato generato dalla macchia AR2790, comparsa di recente sul lembo Est nell’emisfero Sud del Sole”.

Nuovo ciclo solare di 11 anni

Nel settembre 2020 la Nasa e l’Agenzia americana per l’Atmosfera e gli oceani (Noaa) avevano comunicato l’inizio del nuovo ciclo solare. I cicli solari sono lunghi circa 11 anni. Nei periodi di massima attività si verifica l’aumento del numero di macchie solari. Mentre nei periodi di minima attività il loro numero diminuisce. All’inizio di un nuovo ciclo può aver luogo una maggiore attività solare, con fenomeni come eruzioni.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.