Quel bacio al Papa che ha commosso il mondo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:51

Una grazia inaspettata per Papa Francesco. È avvenuta ieri, durante l'udienza generale del mercoledì in aula Paolo VI, quanod un uomo disabile, in felpa azzurra e maglietta bianca, ha baciato in fronte il Papa, che gli ha ricambiato il favore con sorriso paterno. La foto è diventata virale: “Questo è un bacio” ha twittato padre Antonio Spadaro, e in tanti hanno visto in questo bellissimo gesto una scena di tenerezza indescrivibile

#show_tweet#

L'uomo disabile che ha baciato il Papa si trovava nel gruppo dell'attore francese Michel Lonsadale, cattolico impegnato da tempo nel Rinnovamento carismatico, che due sere fa ha presentato allo stesso Pontefice due suoi libri. Così scrive Vittorio Macioce su Il Giornale: “Il Papa arriva in mezzo a loro. L'uomo con la barba di una settimana e i capelli radi si avvicina. Si guardano. Francesco sorride e piega la testa. L'uomo allarga il braccio destra e lo appoggia sulla nuca del Papa. Poi, senza parlare, lo bacia. Lo bacia sulla fronte. È la fotografia di un perdono. È l'altra faccia dello schiaffo. La mano di Francesco che il 31 dicembre colpisce con stizza la postulante cinese troppo insistente. 'Parla con me'. Francesco non capì le parole. Si spaventò. Fu un gesto di fastidio, sorpresa, un momento di ira. Il Papa poi disse: 'Chiedo scusa per il cattivo esempio, qualche volta pure io perdo la pazienza'. Il bacio è redenzione. Il bacio è un buon esempio. Il bacio è dei miti. È la beatitudine. È il Salmo 37”.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.