Paura a Pescara: sparatoria in un bar del centro

Dopo l'agguato è scattata la caccia all'uomo che si sarebbe allontanato dal bar a bordo di uno scooter guidato da un complice

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:51
foto ©Ansa

E’ caccia all’uomo a Pescara. Le forze dell’ordine stanno cercando l’autore dell’agguato che, secondo le prime informazioni, sarebbe un uomo che si è allontanato dal bar situato tra via Ravasco e strada Parco a bordo di uno scooter guidato da un complice, dopo aver aperto il fuoco contro l’attività commerciale.

I fatti

L’episodio si sarebbe verificato poco dopo le 20. Le prime testimonianze parlano di un uomo con il volto coperto dal cappuccio della felpa. Si sarebbe avvicinato ai tavolini esterni del bar e lì ha aperto il fuoco. In base alle informazioni riportate dall’Ansa, le vittime – un morto e un ferito grave – sarebbero di nazionalità italiana. La persona ferita è arrivata in gravi condizioni all’ospedale della zona, in quanto sarebbe stata raggiunta da diversi colpi al volto. Tra i primi a lanciare l’allarme, una dipendente del bar che si è nascosta sotto un tavolo ed ha chiamato il 118. Sul posto sono arrivati il questore di Pescara Luigi Liguori e il dirigente della Mobile Gianluca Di Frischia, nonché il sindaco Carlo Masci. Il fatto è avvenuto in una zona residenziale a poche centinaia di metri dal centro della città, vicino ad un parco.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.