Panetta: “Le prospettive per l’attività economica rimangono fragili”

Il governatore di Bankitalia ha partecipato alla conferenza sulla politica monetaria in corso a Helsinki

Nato
Foto di Nick Chong su Unsplash

Il governatore di Bankitalia, nel corso della conferenza sulla politica monetaria in corso a Helsinki, ha evidenziato che, nell’eurozona, il Pil, crescerà circa mezzo punto percentuale in meno rispetto alla precedente fase espansiva.

Le dichiarazioni

“Sebbene la nostra fiducia nel processo di disinflazione sia cresciuta costantemente nel tempo, le prospettive per l’attività economica rimangono fragili”. Lo ha detto il governatore di Bankitalia Fabio Panetta alla conferenza sulla politica monetaria della Banca centrale finlandese a Helsinki. Nell’eurozona “la ripresa della crescita del Pil nel primo trimestre 2024 potrebbe essere meno rassicurante di quanto appaia, visti i dati deludenti su consumi e investimenti. Inoltre, si stima che il Pil crescerà in media dell’1,5% nei prossimi due anni, circa mezzo punto percentuale in meno rispetto alla precedente fase espansiva”.

Fonte: Ansa