Oms, nessun beneficio da Remdesivir. I dati della pandemia nel mondo

L'Oms boccia l'uso del remdesivir quale possibile cura al coronavirus. Nel mondo boom di contagi, i morti sono oltre 1.09 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:07
Il remdesivir (immagine di repertorio)

L’Oms boccia l’uso del remdesivir quale possibile cura al coronavirus. “I risultati ad interim del Solidarity Therapeutics Trial, coordinato dall’Oms, indicano che il remdesivir, l’idrossiclorochina, la combinazione lopinavir/ritonavir e i regimi a base di interferone sembrano avere un piccolo o inesistente effetto sulla mortalità a 28 giorni o sul decorso ospedaliero del Covid-19 tra i pazienti ricoverati”, scrive L’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO) in un comunicato.

Bocciato dunque il remdesivir, un antivirale approvato in Europa contro il coronavirus e che è diventato “noto” dopo che era stato recentemente usato per curare il presidente Usa, Donald Trump.

Lo studio

Lo studio dell’Oms è stato condotto in 405 ospedali in 30 Paesi su 11266 adulti, di cui 2750 hanno ricevuto il remdesivir, mentre 4088 hanno avuto il placebo.

“Il test – si legge nel comunicato – ha investigato gli effetti di questi trattamenti sulla mortalità complessiva, sull’inizio dell’intubazione e sulla durata del ricovero. Altri utilizzi delle terapie, ad esempio sul trattamento di pazienti nelle comunità o per la prevenzione, saranno esaminati in sperimentazioni diverse“.

Il remdesivir era stato approvato dall’Ema lo scorso giugno, soprattutto sulla base di uno studio condotto dal Nih statunitense secondo cui nei pazienti gravi il ricovero medio veniva ridotto da 15 a 11 giorni. E’ l’unico farmaco approvato dall’autorità fino a questo momento insieme al desametasone.

Lo studio del Nih

Lo scorso 28 luglio un team di ricercatori internazionali aveva individuato una lista di 21 farmaci esistenti che impedirebbero a Sars-Cov-2 di riprodursi, anche se somministrati in piccole dosi così da garantire la sicurezza dei pazienti. Lo studio è stato condotto attraverso un maxi screening su 12.000 molecole. Quattro di questi farmaci avevano funzionato in sinergia proprio con il Remdesivir. Oggi, però, lo studio dell’Oms contraddice i risultati del Nih.

Covid: nel mondo oltre 1,09 mln di morti

Intanto è in constante crescita la pandemia nel modo. Il numero dei morti causati dal coronavirus a livello globale è salito a oltre 1,09 milioni, secondo l’ultimo conteggio France Presse. Quello dei casi di contagio è pari a circa 38,57 milioni.

Gli Stati Uniti, il Paese più colpito, hanno superato gli 8 mln di contagi e quasi raggiunto i 220.000 decessi. In Brasile si contano oltre 152.000 morti e in India più di 111.000. Record di nuovi casi in Argentina, dove ne sono stati accertati 170.096 in sole 24 ore, per un totale di 949.063.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.