Ritrovato il corpo del bimbo belga di 4 anni scomparso in Olanda

Il corpo del bimbo è stato ritrovato a Neeltje Jans, nella Schelda orientale, una destinazione popolare per i turisti olandesi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:31

La polizia olandese ha scoperto ieri sera il corpo di un bambino belga la cui scomparsa cinque giorni fa, a seguito di un probabile rapimento, aveva innescato una vasta operazione di ricerca in entrambi i paesi. Il corpo di Dean Verberckmoes, 4 anni, è stato trovato nella provincia della Zelanda (nel sud dei Paesi Bassi), dopo che un uomo era stato arrestato in precedenza nel paese in relazione al caso.

“Ringraziamo tutti coloro che ci hanno aiutato e inviamo le nostre condoglianze alla sua famiglia”, ha detto la polizia olandese su Twetter dopo aver annunciato il ritrovamento del corpo.

La scomparsa del bimbo

Il bambino è stato ritrovato a Neeltje Jans, un’isola artificiale nella Schelda orientale, una destinazione popolare per i turisti olandesi. La polizia aveva attivato un avviso di rapimento all’inizio della giornata, rilasciando al pubblico una foto del bambino.

Dean Verberckmoes e sua madre

L’allerta era stata emessa dopo l’arresto di un belga di 34 anni nella città di , a circa 120 chilometri a nordest di Neeltje Jans. La vittima era stata vista l’ultima volta mercoledì scorso in compagnia di quest’uomo, secondo la televisione pubblica Nos riportata da Ansa.

L’uomo si prendeva regolarmente cura di Dean e della sua sorellina, ha detto la madre del bambino all’agenzia di stampa Belga. Avrebbe dovuto portare il bambino dai nonni giovedì, ma ciò non è accaduto spingendo la madre a denunciare la scomparsa del figlio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.