Ocse: “Occupazione lavorativa ai massimi storici”

L’Italia, sul fronte dei salari reali, ha fatto registrare un sensibile calo

europea
Foto di sol su Unsplash

I dati raccolti nell’Employment Outlook dell’Ocse 2024 hanno sancito che, l’occupazione lavorativa, è ai massimi storici ma, l’Italia, sul fronte dei salari, ha avuto un sensibile calo rispetto al 2019.

L’occupazione

L’occupazione nei Paesi dell’area Ocse è ai massimi storici, ma la crescita degli occupati inizia a rallentare e “i salari reali hanno recuperato i livelli pre-2020 solo su 19 dei 35 Paesi Ocse” nonostante un recupero negli ultimi trimestri.

I salari reali

Lo si legge nell’Employment Outlook dell’Ocse 2024, che conferma anche per il primo trimestre 2024 la maglia nera assegnata all’Italia per i salari reali: il Paese, con un -6,9% rispetto al quarto trimestre 2019, è terzultimo e fanno peggio solo Cechia e Svezia, contro il -2% della Germania e il +0,1% della Francia.

Fonte: Ansa