Minaccia di morte una suora: arrestato per tentata estorsione

Era stato ospitato in una struttura turistica religiosa della Capitale ma rivoleva i soldi indietro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:15
Vocazione
Delle religiose in strada a Roma

I Carabinieri della Stazione Roma Monte Mario hanno arrestato un romano di 59 anni, con precedenti, con l’accusa di tentata estorsione. L’uomo, qualche tempo fa – scrive una nota dell’Arma – era stato ospitato in una struttura turistica religiosa della Capitale gestita da suore francescane.

Le richieste

Nonostante avesse regolarmente usufruito del soggiorno, dopo la sua partenza l’uomo aveva iniziato a tempestare di telefonate e messaggi la Madre Superiora rivendicando, anche con minacce di morte, il diritto alla restituzione di 5.000 euro, somma corrispondente al conto versato. Ottenuti una serie di dinieghi da parte della vittima, il 59enne ha pensato bene di presentarsi di persona presso la struttura, di scavalcare la recinzione e di tentare di forzare una finestra nel tentativo di penetrare proprio nell’ufficio della Madre Superiora, la quale, grazie all’ausilio di altre consorelle, è riuscita a resistere all’assalto e a contattare in tempo utile il 112. I Carabinieri sono intervenuti in pochi minuti arrestando l’uomo che è stato trasferito nel carcere romano di Regina Coeli con l’accusa di tentata estorsione. Una brutta avventura finita bene grazie al pronto intervento delle Forze dell’Ordine.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.