Mattarella: “Elisabetta II figura di eccezionale rilievo”. Il cordoglio dell’Italia

Draghi: "Profondo cordoglio, Elisabetta protagonista assoluta". Casellati: "Oggi se ne va un pezzo di storia"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:25

Dopo l’annuncio della morte della Regina Elisabetta II, sono molti i messaggi di cordoglio arrivati in pochi minuti da parte delle principali istituzioni italiane, a partire dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Cordoglio bipartisan tra i leader di partito di Camera e Senato.

Mattarella: “Elisabetta II figura di eccezionale rilievo”

“In occasione della scomparsa della Regina Elisabetta II giungano a Vostra Maestà, alla famiglia reale e a tutti i cittadini del Regno Unito le più sentite condoglianze della Repubblica Italiana e mie personali a Sua Maestà Carlo Re del Regno Unito”, scrive il Presidente Sergio Mattarella.

“Una figura di eccezionale rilievo entra nella storia – prosegue Mattarella. Se ne ricorderà l’autorevole saggezza e l’altissimo senso di responsabilità, espresso soprattutto nella generosità di spirito con la quale la Sovrana ha consacrato la sua lunga vita al servizio dei cittadini britannici e della più ampia famiglia del Commonwealth”.

“Nel corso di sette decenni – ricorda Mattarella – ha rappresentato per milioni di donne e uomini un esempio di dedizione, mantenendo uno sguardo sempre rivolto al futuro e alle esigenze dei tempi che ha attraversato. Il popolo italiano e i suoi rappresentanti istituzionali che hanno avuto l’onore di incontrare la Regina Elisabetta II ne hanno potuto ammirare la straordinaria levatura e l’ineguagliabile personalità. Con sentimenti di intensa partecipazione al lutto della famiglia reale e del Regno Unito, rinnovo le espressioni del profondo cordoglio dell’Italia ed esprimo fervidi voti augurali per l’inizio del regno di Vostra Maestà”.

Draghi: “Profondo cordoglio, Elisabetta protagonista assoluta”

Anche il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha espresso profondo cordoglio per la scomparsa di Sua Maestà. “La Regina Elisabetta – si legge in una nota – è stata protagonista assoluta della storia mondiale degli ultimi settant’anni. Ha rappresentato il Regno Unito e il Commonwealth con equilibrio, saggezza, rispetto delle istituzioni e della democrazia”.

“È stata il simbolo più amato del suo Paese e ha raccolto rispetto, affetto, simpatia ovunque nel mondo. Ha garantito stabilità nei momenti di crisi e ha saputo tener vivo il valore della tradizione in una società in costante e profonda evoluzione. Il suo spirito di servizio, la sua dedizione al Regno Unito e al Commonwealth, la profonda dignità con cui ha ricoperto la sua carica per un periodo così lungo sono state una fonte incessante di ammirazione per generazioni. Alla Famiglia Reale, ai Governi e a tutti i cittadini del Regno Unito e dei Paesi del Commonwealth, le più sentite condoglianze” conclude Draghi.

Casellati: “Oggi se ne va un pezzo di storia”

“Oggi se ne va una straordinaria figura del Novecento, un pezzo di Storia, non solo della Gran Bretagna ma del mondo intero”, dichiara il Presidente del Senato Elisabetta Casellati. “Elisabetta II, in oltre 70 anni di regno, ha vissuto da protagonista i cambiamenti più importanti dei nostri tempi, dal dopoguerra al Terzo millennio. Carattere, determinazione, ironia, senso politico: Sua Maestà Elisabetta II, simbolo di una monarchia millenaria ma anche donna di grande carisma e autorevolezza, era e resterà un esempio da seguire anche per le generazioni a venire. La ricorderemo semplicemente come ‘la Regina’, la sovrana di tutti, ammirata e amata per le sue caratteristiche uniche. Alla sincera commozione per la sua scomparsa unisco il mio più profondo cordoglio per la Casa Reale del Regno Unito, Gran Bretagna e Irlanda del Nord e per tutto il popolo britannico”.

Di Maio: “Profonda tristezza per la morte di Elisabetta II”

“Sono profondamente rattristato dalla notizia della morte della regina Elisabetta II. Ha incarnato lo spirito britannico, ispirando generazioni in tutto il mondo. Porgo le più sentite e sentite condoglianze d’Italia alla Famiglia reale e al popolo britannico”. Lo scrive su Twitter, in inglese, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.