Maltempo: forti piogge in Liguria, esondato il Rio Battana

Allerta arancione per il maltempo anche in Piemonte e in Emilia-Romagna. E' invece allerta rossa in Veneto, dove preoccupa il Piave

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:32
Esondato il rio Battana a Sestri Levante, in Liguria

Il maltempo ha interessato la Liguria per tutta la notte. Un forte temporale ha causato allagamenti in tutta la Regione, compresa Genova. I vigili del fuoco sono stati impegnati anche a rimuovere piccole frane e rami di alberi caduti a causa della forza del vento, che in alcune zone ha raggiunto i 120 km/h.

Esondato il Rio Battana

Allagamenti anche nel Tigullio dove dalle 4 della scorsa notte ha iniziato a piovere con intensità. A Sestri Levante – scrive Ansa – i vigili del fuoco hanno aiutato alcune persone rimaste bloccate in un sottopasso. Sotto osservazione il torrente Petronio a Riva Trigoso che a causa della pioggia ha alzato il livello.

Allagamenti a Chiavari mentre a Sestri Levante è esondato il Rio Battana. A Casarza una frazione è isolata a a causa della frana su una strada comunale. La protezione civile regionale insieme ai tecnici comunali sono al lavoro per la rimozione del materiale.

Scuole aperte

Tutta la Liguria è interessata dall’allerta arancione. Stamani alle 6 il Centro operativo comunale di Genova, riunito per l’allerta arancione ha deciso di tenere le scuole aperte. La città è interessata da forti precipitazioni così come sulle autostrade del nodo genovese, a tratti allagate ma senza particolari criticità. Incidente sull’A7, code di 3 km tra Genova Pegli e Genova Aeroporto sull’A10 per veicolo in avaria.

Maltempo in Nord Italia

Allerta arancione anche in Piemonte e in Emilia-Romagna. E’ invece allerta rossa in Veneto, dove preoccupa l’elevata criticità per rischio idrogeologico del Piave pedemontanoAllerta gialla in Calabria e Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Trentino-Alto Adige, Toscana e Valle d’Aosta.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.