Attualità

Hamas: “Non sappiamo quanti ostaggi israeliani siano ancora vivi”

Osama Hamdan, alto funzionario di Hamas, ha dichiarato che nessuno sa quanti dei 116 ostaggi rapiti il 7 ottobre siano ancora vivi. Intervistato dalla CNN, Hamdan ha affermato: “Non ne ho idea. Nessuno ha un’idea al riguardo”. Parallelamente, Benny Gantz, leader di Unità Nazionale, ha proposto una tregua di “uno o due anni” nella Striscia di Gaza come condizione per il rilascio di tutti gli ostaggi detenuti da Hamas. Gantz ha rassegnato le dimissioni dal Gabinetto di Guerra israeliano domenica scorsa.

Dirigente Hamas: “Nessuno sa quanti ostaggi siano ancora vivi”

Osama Hamdan, alto funzionario di Hamas, afferma che nessuno sa quanti dei 116 ostaggi rapiti il 7 ottobre siano ancora vivi. “Non ne ho idea”, dice alla CNN il funzionario da Beirut. “Nessuno ha un’idea al riguardo”. Hamdan incolpa Israele per lo stato mentale di quattro ostaggi recentemente salvati, dopo che un medico ha affermato che erano soggetti a costanti abusi fisici ed emotivi durante la prigionia. “Credo che se hanno problemi mentali, è a causa di ciò che Israele ha fatto a Gaza”, dice secondo quanto riporta il Times of Israel, aggiungendo che i rapiti avevano un aspetto migliore quando sono usciti da Gaza rispetto a quando sono stati rapiti.

Gantz: “Serve una tregua di uno o due anni per liberare gli ostaggi”

Israele dovrebbe pagare il prezzo di un cessate il fuoco di “uno o due anni” nella Striscia di Gaza per il rilascio di tutti ostaggi nelle mani di Hamas. Lo ha detto il leader di Unità nazionale, Benny Gantz, dimessosi domenica dal Gabinetto di Guerra israeliano.

Biden: “Non mi aspetto un cessate il fuoco a Gaza subito”

Il presidente americano Joe Biden, parlando al vertice del G7, ha detto di “non aspettarsi presto un accordo sul cessate il fuoco” in Medio Oriente, ma di non aver perso la speranza per un’intesa. Biden ha quindi esortato Hamas ad accettare un’intesa per il cessate il fuoco.

Fonte: Ansa

redazione

Recent Posts

Sant’Apollinare: cosa significa il suo nome

Sant'Apollinare, vescovo e martire, patrono di Ravenna e dell'Emilia Romagna. E' originario di Antiochia. La…

20 Luglio 2024

Cure gratuite per i poveri in Uganda. Missione-Kasese

In missione in Uganda dalla parte degli ultimi. A causa della povertà e della conseguente…

20 Luglio 2024

Alzheimer: corsa contro il tempo per i nuovi farmaci

Alzheimer: corsa contro il tempo per individuare protocolli che consentano terapie, cure e prevenzione. La…

20 Luglio 2024

Quali sono le priorità del mandato di von der Leyen

Ursula von der Leyen è stata rieletta per un secondo mandato alla guida della Commissione…

20 Luglio 2024

Fra Emiliano: “Fermiamoci per valorizzare i nostri pensieri”

Ad Avezzano (Aq), a poco più di un'ora da Roma esiste un santuario dedicato alla…

20 Luglio 2024

Solitudine, uno dei problemi più diffusi nella terza età

La solitudine, nella Terza e Quarta età, è una delle problematiche più diffuse del nostro…

20 Luglio 2024