Attualità

I giovani cantautori tornano protagonisti su Isoradio

I giovani cantautori tornano protagonisti con la nuova stagione di ‘Sulle strade della musica’, il format radiofonico dedicato a loro in onda su Isoradio e sostenuto dal ministero della Cultura e dalla direzione Rai Radio, con il patrocinio di Siae.

Il progetto e la messa in onda

La conduzione sarà affidata ad Elena Carbonari e Max Locafaro, il progetto dà spazio alle nuove leve del panorama musicale italiano. I musicisti, quattro per ogni puntata, raccontano ai microfoni di Isoradio sfide, delusioni, voglia di non mollare e risalita verso la strada del successo. Successo di ascolti e partecipazione hanno premiato il contenitore in onda sul canale della radio Rai dedicato al viaggio e ai viaggi, e così ‘Sulle strade della musica’ sarà di nuovo on air il venerdì dalle 19 alle 20, con una replica il martedì notte dalle 2 alle 3.

Le dichiarazioni degli ideatori

“I brani degli ospiti- ha spiegato il conduttore Max Locafaro– sono in rotazione dal sabato mattina e per tutta la settimana successiva alla puntata”. Il direttore generale Siae, Gaetano Blandini, ha ammesso che “inizialmente ero scettico, invece l’intuizione della sottosegretaria alla Cultura, Lucia Borgonzoni, si è rivelata vincente”. Angela Mariella, la direttrice di Isoradio, ha raccontato: “In soli due mesi sono arrivate oltre 950 mail con nuove proposte musicali. La radio è la casa ideale della musica e dei musicisti. I giovani che passano ‘Sulle strade della musica’ tornano ad affezionarsi al servizio pubblico e Isoradio ha trovato nuovi ascoltatori: è successo grazie ai follower dei giovani ospiti. I vecchi ascoltatori- ha continuato- hanno invece scoperto nuovi nomi della musica. Il merito è del grande lavoro di selezione da parte dei conduttori”

Le parole della sottosegretaria alla Cultura

Alla presentazione di questa mattina, ha partecipato anche la sottosegretaria alla Cultura, Lucia Borgonzoni che, in merito a questa iniziativa, ha detto: “”‘Dateci spazi’ è la richiesta che gli artisti fanno al ministero. ‘Sulle strade della musica’ si è confermato come un’opportunità per ascoltare nuove voci della musica ma anche come un riscatto per vedere riconosciuto il grande lavoro dei giovani talenti. Per ogni emergente arrivare in radio non è facile, il servizio pubblico deve esserci anche per loro. Stiamo costruendo bandi per investire nel settore musicale, il più colpito dal Covid. Stiamo anche lavorando su un altro progetto legato a Sanremo: un ‘fuori Sanremo’ dove, con Siae e Radio Rai, vogliamo creare un palco per dare voce ai giovani talenti. Vorremmo portarli fuori dall’Ariston- ha spiegato- e dare loro la possibilità di fare musica e interviste, in un contesto importante. Il progetto è per ora un disegno. Dobbiamo mettere a punto il tutto insieme a Siae e confrontarci con Radio Rai Due”

Christian Cabello

Recent Posts

Tunisia, Saied: “La nuova Repubblica garantirà la volontà dei tunisini”

"La nuova Repubblica sarà costruita su solide basi; garantirà l'unità e la continuità dello Stato…

12 minuti ago

Terremoto di magnitudo 3.3 a Umbriatico, in provincia di Crotone

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.3 è stata registrata dall'Istituto Nazionale di Geofisica e…

20 minuti ago

Filetto alla griglia con funghi e formaggio erborinato

Con la bella stagione aumenta la voglia di fare una bella grigliata in giardino. E…

8 ore ago

Sant’Aurea di Ostia: cosa racconta la leggenda agiografica sulla sua vita

Sant'Aurea di Ostia, Ostia (Roma), 269 ca. Non si hanno notizie storicamente sicure sulla sua…

8 ore ago

“Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi”. Il commento di mons. Angelo Spina

Dal Vangelo secondo Giovanni Gv 15,12-17 https://www.youtube.com/watch?v=seCnXX3crv0 In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli:…

8 ore ago

Il ruolo che potrebbe giocare il Sud Italia nel futuro economico tra l’Europa, Africa e Medio Oriente

Un Paese come l’Italia, che da oltre vent’anni cresce meno della media europea e che…

8 ore ago