Giornata vittime Covid, Polizia: “I morti in divisa non verranno dimenticati”

La Polizia di Stato partecipa alla memoria collettiva con il video del saluto militare al passaggio dei camion con le salme a Bergamo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:43

Nella prima Giornata in ricordo delle vittime del Covid-19 in Italia, la Polizia di Stato partecipa alla memoria collettiva pubblicando sul sito istituzionale la foto emblema del 18 marzo 2020, con la lunga fila di camion militari carichi di bare, e un video nel quale dei poliziotti in divisa, salutano militarmente le salme che sfilano davanti alle loro gazzelle con lampeggianti e sirene accese.

Una giornata nella quale si ricordano le oltre centomila persone decedute fino ad ora in Italia per la pandemia e, tra queste, anche diverse donne e uomini che vestivano la divisa della Polizia di Stato.

Il messaggio di cordoglio della Polizia

“Madri, padri, fratelli, figli e amici; vite che si sono spente troppo presto, sole e lontano dall’affetto dei familiari”, il ricordo affidato al sito. “Donne e uomini in uniforme che hanno lasciato una eredità professionale ed un lascito di istanti ricchi di sentimenti che non verranno dimenticati dai loro cari così come dai tanti colleghi degli uffici sparsi in tutto il Paese. Uffici che, nonostante l’arrivo delle sostituzioni, saranno sempre un po’ vuoti senza di loro”.

Nel video, il saluto della Polizia al passaggio delle salme vittime del Covid.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.