Sequestrati 108 kg di cocaina nel porto di Gioia Tauro

Una volta tagliata e immessa sul mercato la partita sequestrata avrebbe fruttato alla criminalità organizzata circa 22 milioni di euro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:05

Funzionari dell’Ufficio delle Dogane e Guardia di Finanza di Reggio Calabria, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia (Dda), hanno sequestrato nel porto di Gioia Tauro (in provincia di Reggio Calabria) 108 chili di cocaina purissima.

La droga era nascosta in un container di legname che proveniva dal Brasile. La cocaina è stata individuata grazie all’ausilio di sofisticati scanner a raggi X. Una volta tagliata e immessa sul mercato la partita sequestrata avrebbe fruttato alla criminalità organizzata circa 22 milioni di euro.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.