Funerali di Gorbaciov: partecipa anche Orban, assente Putin

Sono iniziati alle 10 (ora italiana) i funerali di Mikhail Gorbaciov a Mosca. L'accesso alla Sala delle Colonne della Casa dei Sindacati è aperto al pubblico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:07

Sono iniziati alle 10 (ora italiana) i funerali di Mikhail Gorbaciov a Mosca. L’accesso alla Sala delle Colonne della Casa dei Sindacati è aperto al pubblico. Gorbaciov è morto a 91 anni lo scorso 31 agosto: era ricoverato Central Clinical Hospital, nella capitale russa.

E’ considerato il padre della perestroika, il processo di rinnovamento dell’economia e dell’organizzazione statale dell’Urss, concretizzatasi con il crollo del Muro di Berlino, la fine della della Guerra fredda e – in definitiva – dell’Unione sovietica.

Alla cerimonia, della durata di circa due ore, partecipa anche il premier ungherese Viktor Orban per “rendere omaggio” all’ultimo leader sovietico. Il presidente russo Vladimir Putin, come annunciato, non prenderà invece parte alle esequie. Circa duemila i partecipanti.

L’ultimo saluto a Gorbaciov

La fila passa al fianco del Teatro Bolshoi e raggiunge la Casa dei Sindacati, dove in passato si sono svolte le esequie per tutti i leader sovietici a partire da Stalin. L’addio a Gorbaciov è organizzato dal Servizio di protocollo dell’amministrazione presidenziale russa.

Una lunga fila di cittadini comuni ma anche di personaggi noti, come una delle più famose cantanti russe Alla Pugachiova, si è creata fuori dalla Casa dei sindacati per l’ultimo addio.

A dare l’ultimo saluto al leader dell’Urss anche l’ex presidente russo e vicepresidente del Consiglio di sicurezza Dmitri Medvedev. Il primo ministro russo Mikhail Mishustin e il governo hanno inviato corone di fiori alla camera ardente allestita nella sala delle Colonne, riporta Ansa.

Orban a Mosca non vedrà Putin

Non è previsto nessun incontro fra il premier ungherese Orban e il presidente russo Putin a Mosca dove oggi Orban è presente ai funerali dell’ultimo presidente sovietico. Lo precisa il Cremlino citato dalla Tass.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.