Francia, exit-poll: Macron perde la maggioranza assoluta

Alle legislative di Francia, il partito del presidente Macron chiude fra 205 e 238 seggi. Segue Nupes di Mélenchon. Boom di seggi per Le Pen

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:02
Emmanuel Macron

Il secondo turno conferma e, secondo gli exit-poll, sottolinea il trend del primo: alle legislative di Francia, il partito Ensemble! del presidente Emmanuel Macron perde la maggioranza assoluta. E, dato sorprendente, le prime proiezioni annunciano un grande risultato per Marine Le Pen: il Rassemblement National avrebbe fatto incetta di seggi, raddoppiando praticamente il numero di deputati. Il primo partito d’opposizione incalza ora la maggioranza: la coalizione della gauche, Nupes, consegna a Jean-Luc Mélenchon tra i 170 e i 190 seggi. Macron deve accontentarsi di un numero esiguo, fra i 205 e i 238. La distanza dalla maggioranza assoluta di 289 è siderale ma, visto il primo turno, attesa. La destra guidata da Le Pen si aggiudica la terza piazza, con un numero di seggi fra 75 e 95 (dagli 8 che aveva).

Per quanto riguarda l’affluenza, in Francia non va meglio rispetto ai risultati avuti in Italia per il referendum e le comunali: alle 12, appena mezzo punto percentuale in più rispetto a domenica scorsa. Alla chiusura dei seggi elettorali, il tasso non superava il 39,42%.

In aggiornamento

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.