Forti scosse di terremoto hanno colpito nella notte Cina e Iran

Il sisma in Cina ha colpito la città di Tangshan che, nel 1976 la città fu colpita da un violentissimo terremoto di magnitudo 7,8 che provocò 250mila morti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:06
Sismografo

Un terremoto di magnitudo 4,7 ha colpito la città di Tangshan, nella Cina settentrionale. Lo evidenzia l’osservatorio statunitense USGS, La città-prefettura della Cina nella provincia dello Hebei conta oltre 7 milioni e mezzo di abitanti. Non ci sono notizie di vittime o danni, ma il sisma è stato avvertito fino a Pechino. La scossa di oggi si è verificata alle 6:38 ora locale, (0.38 ora italiana), con epicentro in un quartiere residenziale appena fuori dal centro di Tangshan, circa 200 chilometri a est di Pechino. L’autorità cinese per i terremoti ha stabilito la magnitudo a 5,1, e la profondità a 10 chilometri.

Tangshan

Il 28 luglio 1976 la città fu colpita da un violentissimo terremoto di magnitudo 7,8 sulla scala Richter. Al tempo, Tangshan era un importante centro industriale che contava più di un milione di abitanti. Senza alcuna scossa premonitrice riportata, il terremoto colpì con forza alle 3:43 a.m. ora locale (19:42 del 27 luglio in Italia) e durò quasi 15 secondi. Distrusse completamente la città e causò un numero di morti compreso fra 240.000 e 255.000, oltre a 164.000 feriti. Fu il più grave terremoto del XX secolo in termini per numero di vittime. Oggi, la paura si ripete ma in misura fortunatamente molto minore.

Iran

Sempre nella notte, anche l’Iran ha vissuto una scia di terremoti. Per la precisione, sei scosse, la più forte delle quali di magnitudo 4, sono state registrate a nord di Teheran, la capitale iraniana. Lo riferisce l’agenzia Irna, aggiungendo che non sono state segnalate vittime o danni gravi. Secondo il Centro di geofisica dell’università di Teheran, le scosse sono state registrate nei pressi della cittadina di Firuzkuh, 143 chilometri a nord-est della capitale. La più forte, ad una profondità di 7 chilometri, è avvenuta alle 11:49 ora locale (le 09:19 ora italiana) con magnitudo 4.

I precedenti

La popolazione teme che possano essere delle scosse di avvertimento per una più violenta. L’Iran è molto soggetto ai terremoti. Ne ha vissuto uno lo scorso 2 gennaio di magnitudo 5.8 nel Nord del Paese, e un altro lo scorso 23 febbraio di magnitudo 5.7 tra Iran e Turchia. In questo ultimo casi, vi furono almeno 7 vittime.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.