Fico e Casellati ricordano Aldo Moro a 44 anni dal rapimento in via Fani

Fico: "Importante ricordare il sacrificio di Aldo Moro e degli uomini della sua scorta". Casellati: "L'Italia non dimentica"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:08

Il presidente della Camera, Roberto Fico e il Presidente del Senato, Elisabetta Casellati, ricordano Aldo Moro -politico, giurista e accademico italiano tra i fondatori di Democrazia Cristiana – in occasione del 44esimo anniversario di Via Fani.

Mattarella: corona fiori in via Fani

Stamani il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha disposto la deposizione di una corona di fiori in via Mario Fani dove le Brigate Rosse sequestrarono l’allora Presidente della Democrazia Cristiana uccidendo cinque agenti della sua scorta. Lo comunica una nota del Quirinale.

Fico: “Verità strumento indispensabile per la nostra democrazia”

Il 16 marzo 1978 è una data indelebile nella memoria e nella coscienza del nostro Paese”, scrive in una nota il presidente della Camera Fico. “Il rapimento di Aldo Moro si consumò in pochi tragici minuti, a cui seguirono i 55 lunghi e dolorosi giorni della prigionia conclusasi con l’uccisione dello statista ad opera delle Brigate Rosse. Questa pagina tragica della storia del nostro Paese rappresenta un monito costante sui rischi a cui può essere esposta una democrazia, anche solida. Per questo motivo è importante ricordare il sacrificio di Aldo Moro e degli uomini della sua scorta Francesco Zizzi, Raffaele Iozzino, Giulio Rivera, Domenico Ricci e Oreste Leonardi. Non si tratta di un mero omaggio rituale ma l’occasione per ribadire l’impegno nella difesa delle Istituzioni democratiche da possibili nuove derive eversive e nel perseguire altresì la verità e la giustizia sulle vicende degli anni ‘di piombo’. Aldo Moro diceva che la verità è sempre illuminante e ci aiuta ad essere coraggiosi. Ritengo – conclude Fico – che questa verità non sia soltanto un atto dovuto nei confronti delle vittime e dei loro familiari, ma anche uno strumento indispensabile per rendere sempre più forte e salda la nostra democrazia”. 

Casellati: “Rapimento Moro, il più grave attacco Repubblica”

“Il 16 marzo di 44 anni fa l’intero Paese si fermava davanti al più grave attacco subito dalla Repubblica. L’agguato di via Fani, il rapimento di Aldo Moro e il sacrificio della sua scorta hanno cambiato per sempre la nostra storia. L’Italia non dimentica”. Così in un post il Presidente del Senato Elisabetta Casellati in occasione del 44esimo anniversario di Via Fani.

Carabinieri e Polizia ricordano Moro e le vittime

L’Arma dei Carabinieri e la Polizia commemorano con dei tweet il rapimento di Moro e la strage degli uomini della scorta: i Carabinieri Oreste Leonardi e Domenico Ricci, decorati con la Medaglia d’oro al Valor Civile, e i poliziotti Giulio Rivera, Francesco Zizzi e Raffaele Iozzino.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.